Confesercenti Padova - benvenuto

30 Mag 2008
inflazione.jpgLe stime del Comune del 3,7% sull’inflazione a maggio a Padova e quelle sui prezzi alla produzione nel nostro paese  sono una miscela preoccupante ed è ormai il caso di parlare di allarme economico e sociale, dichiara Nicola Rossi.
E' chiaro che la spirale inflazionistica è trascinata dall'aumento del settore energetico al + 8,5% e dal rialzo dei prodotti alimentari. Serve una svolta rapida e profonda.
Bisogna dotare rapidamente l’Italia di una diversa politica energetica: fonti alternative, riduzione drastica della dipendenza dal petrolio e tagli decisi agli sprechi.
Se non si inverte rapidamente la tendenza il disagio delle famiglie e dei bassi redditi crescerà ancora, le situazioni di crisi delle imprese si moltiplicheranno e di conseguenza i consumi caleranno ulteriormente.
Una deriva da scongiurare se non vogliamo nuove tensioni sociali e maggiori chiusure di attività commerciali, che finora hanno agito da freno all’ondata inflattiva anche con la riduzione dei propri margini.

Si allega comunicato stampa del Comune di Padova con l'anticipazione degli indici provvisori dei prezzi al consumo nella città di Padova
pdf 1_-_cs_maggio_2008 53.36 Kb

Archivio