Confesercenti Padova - benvenuto

29 Giu 2009

presentazione2.jpgSono stati presentati oggi al Pedrocchi di Padova, gli Steward Urbani, nove ragazzi, al servizio dei commercianti, che percorreranno nell’arco della giornata tutte le strade centrali della città e saranno a disposizione dei ‘fruitori’ del centro storico perdare informazioni  ed aiutarli per ogni problema.
Un progetto nato dalla Confesercenti Padovana attraverso la collaborazione di Cescot Veneto (il centro studi della Confesercenti) e finanziato attraverso i contributi della Camera di Comemrcio e dal Fondo Sociale Europeo.

 

steward_urbano1.jpgSi tratta, dichiara il Presidente della confesercenti Nicola Rossi, di una iniziativa che per caratteristiche è unica nel nostro Paese. Riusciamo a realizzarla grazie all’impegno della Confesercenti, alla formazione del Cescot  ai contributi sia della CCIAA di Padova e della Regione Veneto.

Il Comune di Padova ha dimostrato ampia attenzione fin dalla prima proposta che, sia chiaro, non è il Town Center Management, ma rientra sempre nelle modalità di quello che possiamo realizzare in termini di accoglienza nella nostra città.

Vogliamo che Padova, sia non solo capitale della cultura, prosegue Rossi, ma anche simbolo dell’accoglienza. Sempre di più Padova deve essere una città che accoglie, sempre di più dobbiamo costruire una rete di servizi in grado di far sentire, non solo i Padovani, ma chiunque la visiti, come a Casa Sua.

Una città accogliente è una città che si vende bene è una città che sa promuoversi e che sa presentarsi in modo corretto. Sempre di più, continua Rossi, la competizione è tra il sistema città  e le moderne cittadelle artificiali che mettono insieme le funzioni tradizionali delle città. Troppo spesso noi commercianti rispondiamo a questa sfida  lanciando solo allarmi sulle cose che non funzionano o che mancano e dandoci spesso la zappa sui piedi.
La Confesercenti stà lanciando ormai da mesi, nel centro storico di Padova, una sfida completamente nuova :  il centro storico, la città i suoi negozi , i suoi uffici le sue attività economiche sono il prodotto originale, tutto il resto è semplice imitazione, potrà anche funzionare bene ma rimane una copia, senza storia e tradizione.

sala2.jpgL’esperienza dei Stewart urbani,  chiude Rossi, è un altro tassello alla costruzione di un nuovo modo di stare insieme e di fare impresa nella città.

Per informazioni: ufficio stampa Confesercenti 049/8698655

 

Archivio