Confesercenti Padova - benvenuto

Filtro
  • TURISMO: NUOVA SCADENZA 31 MARZO 2018 IL TERMINE ULTIMO PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE RICETTIVE

    Il Consiglio regionale del Veneto ha approvato nella tarda serata del 22 dicembre un disegno di legge contenente "Disposizioni urgenti per la classificazione delle strutture ricettive".

    "Si tratta fondamentalmente della rideterminazione al 31 marzo 2018 del termine ultimo per la domanda di classificazione delle strutture ricettive turistiche – spiega l'assessore regionale al turismo, Federico Caner –. In base al principio di semplificazione del procedimento amministrativo, consentiamo alle strutture ricettive già esistenti di ottenere la classificazione in modo più semplice ed economico rispetto alle modalità previste per una struttura di nuova apertura, chiamata a dotarsi di maggiori e più costosi requisiti dimensionali e strutturali".

  • SHOPPERS ECCO LE NOVITÀ DAL PRIMO GENNAIO 2018

    Le regole per la commercializzazione degli "shoppers" e delle buste ultraleggere negli esercizi commerciali.
    Il provvedimento riguarda quelle con o senza manici, quelle leggere ed ultraleggere, adibite al trasporto di merci e prodotti di gastronomia, macelleria, pescheria, ortofrutta e panetteria... fonti normative legge 123 3/8/2017 che recepisce la Direttiva 2015/720/UE e i dlgs 152/2006 d.l. 91/2017 è vietata la commercializzazione: delle borse di plastica (borse con o senza manici fornite ai consumatori per il trasporto di merci o prodotti) in materiale leggero (con uno spessore della singola parete inferiore a 50 micron), è permessa la commercializzazione delle borse di plastica biodegradabili e compostabili e di quelle aventi queste caratteristiche: a) borse di plastica riutilizzabili con maniglia esterna alla dimensione utile del sacco: 1) con spessore della singola parete superiore a 200 micron e contenenti una percentuale di plastica riciclata di almeno il 30 per cento fornite, come imballaggio per il trasporto, in esercizi che commercializzano generi alimentari; 2) con spessore della singola parete superiore a 100 micron e contenenti una percentuale di plastica riciclata di almeno il 10 per cento fornite, come imballaggio per il trasporto, in esercizi che commercializzano esclusivamente merci e prodotti diversi dai generi alimentari;

  • BUONE FESTE CONFESERCENTI

  • NATALE: ALBERO PROTAGONISTA, MA AUMENTANO I PADOVANI CHE SCELGONO SOLO IL PRESEPE

    È la rivincita del presepe: dimenticato per un certo periodo di tempo (tanto che, fra il 2002 e il 2005, la Provincia di Padova aveva addirittura promosso una campagna per incentivare le famiglie ad eleggerlo come simbolo principe del Natale), negli ultimi anni sta progressivamente riconquistando cittadinanza nelle case dei padovani.
    Secondo l'indagine di Confesercenti, svolta su un campione di oltre 300 intervistati, quasi un padovano su cinque (18%) quest'anno si dedicherà esclusivamente al presepe, mettendo da parte l'abete. Molti, considerando che nel 2013 avevano scelto il solo presepe appena l'8% delle famiglie. Quest'anno più del doppio. Si tratta di una percentuale in costante crescita che dimostra come i valori cristiani del Natale continuino ad essere forti nella tradizione padovana.
    Il 36% degli intervistati, invece, farà sia albero che presepe: quindi, nel complesso, il presepe entrerà nelle case del 54% dei cittadini. Il 38% degli intervistati farà solo l'albero, mentre una netta minoranza (8%) ha scelto di non addobbare casa con nessuno dei due.

    Tra le novità "istituzionali", si segnala che, in vista del Natale 2017 la Presidenza della Regione Veneto ha deciso di sostituire il tradizionale albero naturale a palazzo Ferro Fini con un albero sintetico, sembra per motivi economici.

    Per quanto riguarda l'albero, il sondaggio di Confesercenti ha indagato anche la preferenza dei padovani tra abete vero, in plastica o in legno.
    Vince nettamente l'albero artificiale (47%) anche se un padovano su tre continua ad utilizzare quello vero. Nella maggioranza dei casi la scelta non è di natura economica ma soprattutto ecologica, in quanto l'albero vero trova difficoltà nel riciclaggio e spesso muore alla fine delle feste.

    A tale proposito, i Fioristi della Confesercenti sottolineano tuttavia come, in realtà, la scelta dell'abete vero sia «più green e sostenibile», avendo un tempo di smaltimento decisamente inferiore rispetto al suo alter ego di plastica, ovviamente seguendo le regole giuste sia per l'acquisto che per le cure che l'albero deve ricevere.
    Assofioristi Confesercenti ricorda quindi di comprare soltanto alberi con l'etichetta su cui deve essere indicato lo Stato da cui proviene, la specie dell'abete e la sua età, in modo da essere certi di non acquistare alberi senza radici o provenienti da paesi in cui non vige la norma europea e in cui potrebbero essere stati tagliati abusivamente.
    L'Albero di Natale artificiale invece ha tutta un'altra serie di caratteristiche. Innanzitutto, dicono i commercianti di prodotti per la casa della Confesercenti, dura più anni (anche 10/15). Ne esistono di tutti i tipi e colori, da quello di vetro a quello già innevato, con le pigne, con i led già inseriti, ecc.
    «Artificiale o vero» commenta il Presidente della Confesercenti del Veneto Centrale, Nicola Rossi, «l'albero continua ad essere uno dei simboli del Natale, se pensiamo che 8 famiglie su 10 abbelliscono la loro casa con un abete addobbato. La crescita del numero di famiglie che all'albero affiancano il presepe, poi, è un segnale forte di come vogliamo richiamare i valori del Natale per noi cristiani. Anche in momenti di forte crisi economica e sociale come quella che stiamo vivendo (sia sotto l'aspetto di incertezza per il futuro, sia sotto il profilo sociale, con il fenomeno immigrazione che sempre più incide nel nostro modo di confrontarci), almeno per un periodo all'anno riusciamo a trovare quei valori di solidarietà e fraternità che sono alla base della storia del nostro territorio».

  • APERTURE DOMENICALI, CONFESERCENTI: UN REGALO ALLA GRANDE DISTRIBUZIONE

    In vista della campagna elettorale torna d'attualità la questione della liberalizzazione degli orari di apertura dei negozi. Dopo il blitz (bocciato) della Regione Friuli Venezia Giulia, adesso sono i 5 Stelle a farsi paladini della necessità di imporre la chiusura delle grandi strutture di vendita per 12 festività all'anno.
    «Tutti sembrano dimenticarsi» spiega il presidente della Confesercenti del Veneto Centrale, Nicola Rossi «che la Confesercenti con la CEI (Conferenza episcopale) hanno raccolto, nel corso del 2013, quasi 200mila firme per chiedere che la materia degli orari di apertura dei negozi torni di competenza delle Regioni. Il problema non è solo quello di lavorare la domenica e nelle festività ma anche e soprattutto quello di riuscire a garantire una giusta concorrenza tra le varie forme di distribuzione: piccola – media – grande».
    «Nei fatti, la totale mancanza di regole fa sì che valga la "legge della giungla", la legge del più forte. Gli esercizi di vicinato non possono infatti tenere aperto dal lunedì alla domenica ininterrottamente, e questo ha generato un trasferimento di volumi d'affari dai negozi di vicinato alla grande distribuzione. Un fallimento invece è stato lo studio dei Bocconiani decantato dall'allora primo ministro Monti, secondo il quale con le aperture domenicali sarebbero cresciuti consumi ed occupazione. Un fallimento totale, che i dati ISTAT hanno decretato in questi cinque anni».
    «La stessa Regione Veneto», continua Rossi «sta segnando il passo e nonostante la buona volontà dell'assessorato competente vuole affrontare la questione come problema morale ed umano. Non è questo. La questione è tema di innovazione e di sviluppo economico e deve essere compresa nella trattativa per l'autonomia regionale. Non ci si venga a dire che le aperture domenicali sono innovazione o bloccano le vendite on-line. Altre due fandonie: le vendite on-line continueranno a crescere finché non pagheranno le tasse e non avranno regole d'ingresso come ce l'abbiamo noi commercianti. L'innovazione non è nell'aprire tutti la domenica ma nel garantire modelli di sviluppo sociali e quella elevata qualità della vita che gli altri stati devono imparare da noi».
    «Non ci si venga a dire che prima alla domenica non si poteva fare acquisti. Nella sola provincia di Padova, tra comuni a vocazione turistica, città murate, centri storici, deroghe per mercati domenicali o manifestazioni locali, ogni domenica prima della grande idea Montiana, erano aperti almeno un quarto degli esercizi commerciali e delle botteghe artigiane. Le aperture domenicali inoltre hanno comportato un maggiore costo dei servizi commerciali (costo del personale festivo, costi di manutenzione, energia, sicurezza ecc.) che si trasferiscono sui consumatori».

    I DATI PADOVANI E VENETI

    Dal 2012 al 2016 (dati ISTAT) la grande distribuzione nel settore alimentare incrementa del 2,8% le proprie vendite al dettaglio, mentre i negozi di vicinato perdono il 6,5%. Fatto pari a 100 le vendite al dettaglio al 31 dicembre 2011, quindi, la grande distribuzione giunge al 102,8 mentre i negozi di vicinato passano dal 100 a 93,5. È evidente che l'effetto negativo supera di gran lunga quello positivo.

    Per quanto riguarda il non alimentare nel periodo dal 2012 al 2016 la gd, fatto 100 le vendite nel 2012, aumenta a 101,1 mentre i negozi calano al 95,4.

    Nel totale sempre facendo pari a 100 le vendite al 31 12 2011, la grande distribuzione cresce al 101,7 mentre i negozi di vicinato vanno al 95,0. In termini di valore di vendite al dettaglio, a Padova dal 2012 al 2016 nel settore alimentare si sono trasferiti dai negozi alla gd 9,3% del totale di vendite al dettaglio, pari ad euro 220 milioni.
    Nel non alimentare i punti percentuali sono 5,7% a favore della grande distribuzione che corrispondono a 160milioni di euro. Nel complesso, quindi, abbiamo avuto un regalo alla gd pari a 380milioni milioni di euro (due centri commerciali).
    Nel Veneto sono rispettivamente 1.060 e 780 milioni, per un totale di 1 miliardo e 840milioni (sei o sette centri commerciali).

    La normativa
    La disciplina della "liberalizzazione​" degli orari di apertura al pubblico degli esercizi commerciali si è avuta a seguito dell'entrata in vigore della L. n. 214/2011, che ha convertito il noto decreto Salva Italia, disponendo in via generale che gli esercizi commerciali di cui al D. Lgs. 114/98 e gli esercizi pubblici di somministrazione di alimenti e bevande (bar - ristoranti) possono determinare liberamente i propri orari di apertura e chiusura anche in ordine alle aperture domenicali e festive.
    Tecnicamente la liberalizzazione ha operato attraverso l'art. 31 del Salva Italia, che ha aggiornato la lettera d-bis (introdotta in via sperimentale nel 2011 al comma 1) dell'articolo 3 del decreto-legge 4 luglio 2006, n. 223 (convertito con modifiche dalla legge 4 agosto2006 n. 248), recante "Disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonché interventi in materia di entrate e di contrasto all'evasione fiscale",
    Pertanto, ad oggi, in base all'​art. 3 comma 1 D.L. 233/06 (convertito con modifiche dalla legge 248/06)​si prevede che :
    Ai sensi delle disposizioni dell'ordinamento comunitario in materia di tutela della concorrenza e libera circolazione delle merci e dei servizi ed al fine di garantire la libertà di concorrenza secondo condizioni di pari opportunità ed il corretto ed uniforme funzionamento del mercato, nonchè di assicurare ai consumatori finali un livello minimo ed uniforme di condizioni di accessibilità all'acquisto di prodotti e servizi sul territorio nazionale, ai sensi dell'articolo 117, comma secondo, lettere e) ed m), della Costituzione, le attività commerciali, come individuate dal decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, e di somministrazione di alimenti e bevande, sono svolte senza i seguenti limiti e prescrizioni​:
    Detto in altre parole: le attività di commercio individuate dal D.lgs 114/98 e le attività di somministrazione di alimenti e bevande non sono tenute a rispettare gli obblighi elencati dal predetto art. 3, e tra questi vi sono gli orari di apertura e chiusura e gli obblighi di chiusura domenicale e festiva. Va detto che alla lettera d-bis) si fa espresso riferimento agli "esercizi" commerciali, ossia a una particolare forma di vendita che si svolge in sede fissa, in locali comunemente noti come "negozi".

  • VENERDI 15 DICEMBRE: NUOVE TECNOLOGIE: POSSIBILI SCENARI PER LO SVILUPPO DI COMMERCIO E TURISMO

    Venerdì 15 dicembre, dalle 15 alle 19, piazza Cavour Confesercenti e Var Group presentano tre imprese innovative a servizio delle aziende.

    Wallin One, premiata tra le migliori innovazioni digitali da Tim e Microsoft, crea un canale televisivo su misura per ogni attività commerciale, da proiettare su tv e monitor. Witech, invece, misura la "pedonabilità" dei negozi, ovvero un dato che permettere di capire, a prescindere dal ricavo, quando è frequentato il punto vendita, ma anche di indagare usi e abitudini dei clienti. Superresolution, infine, è una start up specializzata nello studio e nella progettazione di scenari da vivere in realtà virtuale immersiva.

    Tre imprese innovative, tre storie di successo, tre servizi che ora sono a disposizione delle altre aziende, per migliorare l'attrattività ed il profitto. Le loro proposte saranno presentate a Padova il 15 dicembre, dalle ore 15 alle 19, in piazza Cavour, nell'ambito del progetto "Padova Looking Ahead & Beyond", all'interno del quale Promex (Azienda Speciale della Camera di Commercio di Padova per le attività internazionali) coordina l'iniziativa "Padova Xmas Time – Sharing Innovation", in collaborazione con gli attori che a Padova si occupano di innovazione. Dal 13 al 23 dicembre in Piazza Cavour sono stati organizzati dunque alcuni eventi che hanno l'ambizione di mostrare una Padova che guarda "avanti e oltre" ("ahead and beyond"), anche attraverso l'innovazione.

    Confesercenti del Veneto centrale vuole essere accanto alle PMI nel cammino verso l'innovazione, imparando ad ottimizzare i costi, a creare nuovi prodotti e servizi, a essere presenti in nuovi mercati, a far crescere il business.

    In occasione dell'evento di venerdì, abbiamo dunque scelto la collaborazione di Var Group, la holding a capo di un gruppo di società specializzate nell'integrazione di tecnologie, soluzioni e servizi IT, sviluppati a stretto contatto con realtà imprenditoriali di tutto il territorio Italiano. Da quarant'anni accompagnano gli imprenditori, realizzando insieme a loro progetti innovativi. La partnership con i principali produttori mondiali di IT, l'accesso alle tecnologie più evolute e la capacità di unirle alle soluzioni progettate internamente, li hanno portati a realizzare soluzioni in grado di aiutare le aziende.

  • REGALI DI NATALE: I PADOVANI SPENDERANNO QUASI 150 MILIONI

    Fino al 6 dicembre, i padovani spenderanno quasi 150milioni. Un dato in crescita consistente rispetto al 2016 (saranno almeno il 20% in più), a dimostrazione di come un piccolo segnale di ripresa si trasformi velocemente in un incremento della propensione alla spesa. Diminuisce il numero degli intervistati che dichiarano di voler spendere meno rispetto al Natale precedente (-15%) mentre cresce il numero di coloro che dichiarano che spenderanno di più (+ 20%) e anche coloro che spenderanno come nel 2016. Secondo i dati raccolti quest’anno si faranno più regali, soprattutto di fascia media: scendono infatti gli economicissimi (meno di 15 euro), e salgono di quasi dieci punti percentuali i doni per i quali spenderemo fino a 50 euro. Sale anche il numero di persone disposte a spendere fino a 200 euro (destinati solo a persone care), ma oltre questa cifra (che identifica regali per il partner o per i figli) si registra un calo.
    I bambini saranno, come sempre, protagonisti: il 41% di loro riceverà un gioco tecnologico, ma i regali utili sono sempre i preferiti. E non manca chi ha deciso di bandire il superfluo senza, però, badare a spese: un nonno ha investito nelle rette dell’asilo per il nipotino.
    Ma l'indagine dell'osservatorio economico della Confesercenti ci dà un quadro complessivo di come i padovani vivono il Natale: «il regalo» spiega il presidente Nicola Rossi «è la manifestazione materiale della solidità di rapporti nella famiglia e tra amici e conoscenti. Se da un lato diminuisce il valore medio del dono cresce il numero delle persone a cui si regalerà qualcosa. I bambini rimangono i principali: si risparmia su molti fronti, ma ad un regalo per loro non si rinuncia. Sempre di più» continua Rossi «il regalo è un regalo utile destinato alla famiglia, al partner o agli amici e colleghi più cari, con l'intenzione di dare qualche cosa di duraturo. Si noti poi che al primo posto tra i regali più gettonati giungono i prodotti alimentari di qualità, cosa che la dice lunga sulla nostra cultura».
    Infine, Rossi lancia un appello ai consumatori: «per i vostri regali continuate a scegliere negozi e mercatini, perché il regalo è importante per chi lo riceve ma anche per chi lo fa. E sceglierlo in un negozio non solo da soddisfazione al momento dell'acquisto, ma anche la garanzia di un prodotto certificato di qualità e che, se non va bene, sarà cambiato subito».
     
  • POS, CONFESERCENTI: “TAGLIO COMMISSIONI INTERBANCARIE RIGUARDA SOLO LE BANCHE, NON CI SONO RIDUZIONI PER IMPRESE”

    Il recepimento da parte dell’Italia del tetto Ue alle commissioni interbancarie avrà efficacia, e a partire dal 2020, solo sulle banche. La norma sul tavolo del CDM prevede infatti il solo taglio delle commissioni interbancarie, ed in particolare per quelle di importo inferiore a 5 euro, e non le commissioni pagate dagli esercenti che accettano pagamenti con il POS. L’intervento non riguarda dunque direttamente gli utenti finali e si rivelerà un fatto positivo solo se il beneficio si trasmetterà alle imprese e ai consumatori. Senza un taglio vero delle commissioni pagate dalle imprese, l’efficacia del provvedimento come incentivo alla diffusione della moneta elettronica sarà dunque limitata.
    Così Confesercenti sul decreto di recepimento della direttiva Ue sui servizi di pagamento che il Governo si appresta a varare nel prossimo Consiglio dei Ministri.
    Come abbiamo ribadito più volte in questi anni, siamo favorevoli ad una maggior diffusione della moneta elettronica, che sarebbe un vantaggio anche per le imprese perché porterebbe ad una riduzione dei rischi legati alla gestione del contante. Un aspetto che gli imprenditori non ignorano, soprattutto quelli del commercio e dei pubblici esercizi, come dimostrano i 400 nuovi POS attivati ogni giorno negli ultimi cinque anni. Per aumentarne ancora il numero, l’unica strada percorribile è quella della reale riduzione dei costi veri del POS: canoni, abbonamenti di servizio e commissioni, ancora troppo alti soprattutto per i micro-pagamenti. Ed insostenibili per quelle tipologie di piccole imprese – come tabaccai, gestori carburanti ed edicolanti – che sono caratterizzate da margini molto bassi, quasi completamente assorbiti dalle commissioni di bancomat e carte.
     
    Fonte: Confesercenti Nazionale
  • PONTE DELL’IMMACOLATA: 80MILA PADOVANI IN VIAGGIO

    Sono quasi 80 mila (+10% rispetto al 2016) i padovani in viaggio per il ponte dell'Immacolata: nel complesso si spenderanno circa cinquanta milioni di euro, con una media di quasi 600 euro pro capite.

    L'Osservatorio economico di Confesercenti e Assoturismo rileva, per la stagione invernale, segni di significativa ripresa: rispetto allo scorso si stanno muovendo 8mila persone in più, che hanno trovato nel viaggio breve (due o tre giorni) una fuga dalla città comoda e poco dispendiosa. I più (70%) si dividono tra città d'arte e località di montagna, mete spesso abbinate anche a Spa e centri benessere. Gli altri si muoveranno in Europa (15%) oppure tra le calde isole spagnole, che tuttavia risultano meno attrattive rispetto ad alcuni anni fa. Un dato significativo mette in luce come cambiano le famiglie: 8 persone su 100 viaggeranno sole.

    Per quanto riguarda gli alloggi, il 50% soggiorneranno in alberghi, il 20% in Bed & Breakfast, mentre gli altri andranno in case di proprietà o saranno ospiti di amici e parenti. Infine continua a crescere il numero di turisti che si organizzano le vacanze da soli (tramite internet o contatto diretto) ma quest'anno risale anche il numero di coloro che si sono rivolti ad una agenzia di viaggi.

    Sempre secondo le interviste dell'osservatorio Confesercenti questa volontà di vacanze di inizio dicembre troverà una crescita ancora maggiore per le prossime vacanze natalizie per le quali si prevede un forte incremento rispetto al 2016.

    «Le basse temperature e le prime nevicate» commenta il presidente della Confesercenti del Veneto Centrale, Nicola Rossi «stanno segnando positivamente l'avvio della stagione sciistica, ma non solo. Il vero successo delle vacanze di quest'anno sembra il periodo di breve durata, con l'abbinata città d'arte/ spa -centro benessere o neve/spa-centro benessere. Questo trend, secondo le informazioni raccolte dal nostro Osservatorio, si farà ancora più marcato nel periodo di Natale, per il quale è previsto un netto aumento delle partenze rispetto al 2016. Sono segnali positivi, che fanno ben sperare nell'effettiva ripresa dei consumi e della possibilità di spesa. Fino a qualche tempo fa il bisogno di evadere con una vacanza breve era legato all'esigenza di fuggire, almeno per poco, alla pesante situazione di difficoltà. Ci si dedicava ad alcune giornate di svago all'insegna del risparmio, con l'obiettivo di dimenticarci dei problemi quotidiani. Il dato di quest'anno invece certifica non solo il fatto che si spenderà di più rispetto al passato, ma anche che i padovani cercheranno di sfruttare le festività di fine anno».

  • BORGHI D'ITALIA TV 2000 A MONSELICE E MONTEGROTTO TERME

    Grazie alla collaborazione con I parchi Letteari, la trasmissione Borghi d'Italia di Tv 2000 colora di suggestive immagini questi giorni prima di Natale con la messa in onda delle 2 puntate girate ad ottobre a Monselice e Montegrotto Terme.

    Sabato 9 dicembre ore 14.25 Monselice

    Sabato 16 dicembre ore 14.25 Montegrotto Terme

    Ringraziamo il regista Mario Placidini e tv 2000 per l'affetto verso i nostri luoghi, un passo avanti nella valorizzazione del territorio ad opera di Assoturismo Confesercenti del Veneto Centrale.

    Grazie anche alle amministrazioni comunali che li hanno accolti, sapendo aproffitare di questa eccezionale vetrina di visibilita' per il territorio e per le imprese coinvolte.

     

     

     

  • 10.000 € per la digitalizzazione delle PMI

    VOUCHER_DIGITALIZZAZIONE_PMI.png

  • BOTTEGHE STORICHE: OGGI LA CONSEGNA DELLE “STELLE DI NATALE”, DA ESPORRE IN VETRINA QUALE EMBLEMA DEL NEGOZIO STORICO

    Oggi alle ore 12, in sala Bianca del Caffè Pedrocchi saranno consegnate ai commercianti delle botteghe storiche padovane delle Stelle di Natale da esporre in vetrina, quale elemento identificativo di un negozio storico in periodo natalizio. Saranno presenti alla cerimonia il presidente di Confesercenti del Veneto Centrale, Nicola Rossi, l'assessore al Commercio del comune di Padova Antonio Bressa e il presidente della Fondazione Negozi Storici Daniele Bettella.

    La cerimonia sarà l'evento conclusivo del workshop "La bottega dell'incontro", promosso da Cescot Veneto con la Fondazione Negozi Storici e Confesercenti del Veneto Centrale, che inizierà a partire dalle ore 9 del giorno stesso.

    Il workshop, dedicato esclusivamente alle attività storiche, prevede la presentazione del progetto formativo Memento, finalizzato al recupero e alla messa in rete della memoria delle botteghe storiche. Durante l'incontro ospiti e partecipanti rifletteranno insieme sui potenziali fattori di sviluppo del centro, con la finalità di trasformare la memoria storica della città di Padova in un vero e proprio prodotto turistico e strumento di promozione dei negozi storici.

    Con l'occasione, l'associazione culturale Libera Mente darà il via alla raccolta delle "Microstorie del commercio", che verranno poi pubblicate su piattaforma online e, più avanti, in una esposizione.

  • OSPEDALE: VENTI ATTIVITÀ CHIUSE IN CINQUE ANNI

    Venti serrande abbassate in cinque anni e alberghi che registrano un calo dell'affluenza che si aggira intorno al 20%. Il dibattito sull'ospedale si trascina da decenni e dopo tante proposte, studi e impegni fra Padova Ovest, Est e "vecchio su nuovo" il risultato è che non c'è ancora nessuna certezza. Nel frattempo, in quella vasta area che spazia tra via Gattamelata e il centro storico il clima di insicurezza si sta traducendo in una progressiva moria delle attività commerciali.
    «La mancanza di risposte certe» denuncia Nicola Rossi, presidente di Confesercenti del Veneto Centrale «sta riducendo la capacità di attrazione dell'azienda ospedaliera padovana, che primeggiava nel territorio nazionale. Questo si ripercuote irrimediabilmente sul numero di presenze nelle strutture ricettive dell'area: le strutture alberghiere nei pressi dell'ospedale accolgono in gran parte i familiari dei ricoverati, e lamentano un calo di arrivi del 20%, fortunatamente colmato almeno in parte dai turisti».
    «D'altro canto» continua Rossi «l'incertezza sul destino futuro dell'ospedale sta condizionando anche gli operatori commerciali, che si sentono poco garantiti ad investire in quelle zone. Ecco quindi che le strutture commerciali al dettaglio - i negozi di vicinato - nelle vie e nelle piazze a ridosso dell'azienda ospedaliera e del monoblocco hanno avuto una profonda riconversione, per non parlare di abbandono. I negozi di alimentari, frutta e verdura che servivano l'ospedale sono letteralmente scomparsi. Anche i negozi di calzature ed abbigliamento hanno chiuso sostituiti da qualche agenzia d'affari e soprattutto da garage. Gli unici segnali positivi arrivano dalla attività di gastronomia per asporto e dall'arrivo di nuovi esercizi di somministrazione».
    Se il quadro dal 2012 ad oggi presenta un andamento negativo, la prospettica dell'abbandono delle attività ospedaliere minaccia però un futuro ben peggiore.
    Pur prendendo a riferimento un'area abbastanza limitata rispetto all'insediamento ospedaliero, infatti, le attività commerciali interessate sono 260: 192 esercizi al dettaglio, 38 di somministrazione, e 44 di servizi, oltre 250 piccole imprese che in quell'area operano.

    «L'ospedale» spiega ancora Rossi «è un catalizzatore di flussi che coinvolge anche vie commerciali in un area ben più ampia, che non correrebbero i pesanti rischi di chiusura degli esercizi più prossimi, ma subirebbero una decisa contrazione di visitatori e consumatori. Si pensi a via Altinate, San Francesco, Zabarella, Del Santo, San Biagio e Gattamelata, solo come riferimento. Se alle aree direttamente interessate aggiungiamo queste zone gli esercizi coinvolti arrivano ad oltre cinquecento, non pochi. È evidente che, dopo la chiusura di molti esercizi storici dell'area, la nostra preoccupazione è quella di trovarci tra qualche anno con un immenso buco nero in pieno centro storico cittadino. Purtroppo tra dichiarazioni d'intenti, prese di posizione, difficoltà, ripensamenti e intralci, ad oggi non è ancora stata presa una decisione definitiva sul futuro dell'ospedale».
    «È quindi necessario, oggi, più che mai» conclude Rossi «decidere cosa fare del sistema ospedaliero padovano. Ma è anche indispensabile che, qualora si decidesse di trasferire in toto o in parte la struttura sanitaria, sia definito fin da subito il futuro dell'attuale, per porre fine al senso di precarietà che sta creando insuperabili difficoltà a chi opera in queste zone. Non dimentichiamoci che in queste ultime settimane si sta aggiungendo la volontà di realizzare la linea tram sempre in quella zona (al servizio dell'ospedale), cosa che sta aggiungendo ulteriori mal di pancia a quelli già in essere».

  • NATALE PIU' RICCO PER I PADOVANI

    Natale più ricco per i padovani, che dopo anni di buio sembrano vedere finalmente un po' di luce. Quest'anno arriveranno nelle loro tasche 23 milioni in più rispetto al 2016 e, secondo i dati raccolti dall'Osservatorio provinciale di Confesercenti, questo si tradurrà in spese più consistenti per quanto riguarda regali, famiglia, attività serali e vacanze. Nonostante, infatti, in termini assoluti le spese per saldare conti in sospeso e pagare le rate del mutuo rimangano le più consistenti (47%), la variazione percentuale più notevole riguarda, diciamo, il superfluo: viaggi e vacanze, che cresceranno del 25% rispetto allo scorso anno.

    Complessivamente, la spesa prevista per gli acquisti a Padova e provincia è di 590 milioni di euro (circa il 13% del totale annuale vendite al dettaglio), mentre la spesa prevista per i servizi (ristoranti, spettacoli, divertimento) tocca i 320 milioni di euro.

  • 2 dicembre 2017: si accende il Natale a Padova

    sabato 2 dicembre 2017 si inaugura il Natale a Padova! Confesercenti presente in centro e nei quartieri
    Alle ore 17.00 sarà acceso l'albero di fronte a Palazzo Moroni, assieme alle luminarie dei palazzi, che impreziosirà il Liston, principale via dello shopping padovano. E quest'anno l'albero ha delle misure davvero imponenti: ben 15 metri!
    Inoltre, sempre sabato 2 dicembre prende il via la nuova edizione del Concorso fotografico #PadovaèNatale. Quale migliore data per dare il via alle vostre foto? Scatenatevi!

     

     

  • 3 DICEMBRE ANTICA TRATTORIA BALLOTTA: PANETTHON

    Domenica 3 dicembre Antica Trattoria Ballotta di Torreglia ospita la finalissima di una gara in cui sono protagonisti qualità e solidarietà: Panetthòn è la sfida solidale fra i migliori panettoni artigianali del Veneto, quelli prodotti in modo naturale senza ricorrere all'E471. Il ricavato della manifestazione andrà al progetto della onlus Amici di Adamitullo che opera in Etiopia nella missione di Don Cesare Bullo, per sostenere i programmi di sviluppo sociale avviati in quella piccola comunità del Corno d'Africa.
    Nel corso della prima serata, svoltasi a Osterie Moderne di Campodarsego si e' qualificato al primo posto per il miglior panettone di Padova e Rovigo il nostro Ristorante Val Pomaro di #arquapetrarca con lo chef Cesarone Andrea. Non solo chef sopraffino del ristorante di famiglia dunque, ma appassionato dei lievitati che dopo la scoperta di una favolosa pizza, ora stupisce con i panettoni! In bocca al lupo per domenica!

  • Bell'Italia Tour 1-10 dicembre Corso Umberto I Padova

    Confesercenti Padova, il Comune di Padova e Explicom organizzano una mostra mercato di prodotti alimentari e natalizi.

    Via Umberto I accoglierà un villaggio invernale con specialità natalizie provenienti da tutta la penisola e ottime idee regalo. Il mercatino si svolgerà tra le vie del centro storico di Padova e farà assaporare ad occhi, orecchie e palato il Natale che si avvicina

    Da oggi 1 dicembre fino al 10 dicembre, tutti i giorni dalle 09:00 alle 20:00 oltre 30 espositori con il meglio dell'enogastronomia italiana natalizia e artigianato

    Torna ad illuminare Corso Umberto I la tradizionale magia del "Buon Natale"

    Una passeggiata spensierata, per tornare bambini e rilassarsi tra il calore e le luci di echi lontani. Specialità, golosità e tante idee regalo si radunano qui ogni anno da tutta la penisola, per regalare a tutti bei momenti e piacevoli ricordi.

     

     

  • 4 DICEMBRE ORE 9.00 CAFFE' PEDROCCHI: WORKSHOP LOCALI STORICI DI PADOVA

    Cescot Veneto con la Fondazione Negozi Storici e Confesercenti del Veneto Centrale il giorno Lunedì 4 dicembre 2017 presso il Caffè Pedrocchi, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 presenteranno "La bottega dell'incontro"
    Si tratta di un workshop, dedicato esclusivamente alle attività storiche, prevede la presentazione del progetto formativo Memento, progetto finalizzato al recupero e alla messa in rete della memoria delle botteghe storiche, e la consegna de La Stella di Natale da esporre in vetrina, quale elemento identificativo di Negozio Storico per il periodo di Natale.
    Durante l'incontro ospiti e partecipanti rifletteranno insieme sui potenziali fattori di sviluppo del centro, con la finalità di trasformare la memoria storica della città di Padova in un vero e proprio prodotto turistico e strumento di promozione dei negozi storici.

  • IL NUOVO REGIME DI CASSA PER LE PARTITE IVA IN CONTABILITÀ SEMPLIFICATE: ALTRO INTERVENTO POCO FAVOREVOLE ALLE PICCOLE IMPRESE

    Nicola Rossi 01Dal primo gennaio 2017 le imprese individuali e le società di persone in contabilità semplificata dovranno determinare il loro reddito imponibile non più sui movimenti economici di competenza ma su quelli di cassa.
    In sostanza mentre fino al 2016 calcoleranno il loro reddito d’impresa sulla base delle attività fatte anche se non ancora incassate, dal 2017 il loro reddito sarà calcolato tra la differenza di quanto effettivamente incassato e quanto effettivamente pagato.
    Se la norma da un lato può sembrare favorevole (considerate le difficoltà di incasso) dall’altro costringerà i piccoli imprenditori ad un ulteriore aggravio di costi di gestione.

  • ANTEPRIMA TELEVISIVA ALLA SCOPERTA DI TORREGLIA

    torreglia 7 8 gennaioAncora una volta il Parco Letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei, che ha preso vita da un progetto della Confesercenti Padovana, non perde l’occasione per mettere in mostra le sue bellezze a livello Nazionale.
    Questa volta la location è Torreglia che verrà presentata tra i Borghi più belli d’Italia.
    Il servizio, edito da TV2000, andrà in onda sabato 7 gennaio ore 14.20 e domenica 8 gennaio ore 6.20 su Canale 28, Sky140, TivùSat18, ma per chi non può aspettare, mercoledì 04 gennaio ore 20.45   si terrà una speciale anteprima televisiva presso il Cinema Teatro la Perla di Torreglia (Via Mirabello 47, 35038, Torreglia).

  • Anteprima televisiva alla scoperta del Borgo di Torreglia

    torreglia 7 8 gennaioAncora una volta il Parco Letterario Francesco Petrarca e dei Colli Euganei, che ha preso vita da un progetto della Confesercenti Padovana, non perde l’occasione per mettere in mostra le sue bellezze a livello Nazionale.
    Questa volta la location è Torreglia che verrà presentata tra i Borghi più belli d’Italia.
    Il servizio, edito da TV2000, andrà in onda sabato 7 gennaio ore 14.20 e domenica 8 gennaio ore 6.20 su Canale 28, Sky140, TivùSat18, ma per chi non può aspettare, mercoledì 04 gennaio ore 20.45   si terrà una speciale anteprima televisiva presso il Cinema Teatro la Perla di Torreglia (Via Mirabello 47, 35038, Torreglia).

  • IL PARCO DEI COLLI EUGANEI È UNA RISORSA PER IL TERRITORIO, RIDIMENSIONARLO SAREBBE UNA GRANDISSIMO ERRORE

    parco letSiamo assolutamente contrari all'ipotesi di ridimensionamento dell’area del Parco Colli Euganei  in discussione a livello Regionale, dichiara Nicola Rossi Presidente di Confesercenti.
    Si tratta di un territorio la cui economia e cultura sono strettamente connesse con l'area e su cui Confesercenti sta lavorando da tempo, con decine di imprese turistiche, per farla diventare una destinazione turistica di alta qualità.
    Sarebbe veramente buttare alle ortiche decenni di lavoro e di interventi, sia pubblici che privati. Sicuramente alcuni problemi, come la diffusione dei cinghiali, vanno affrontati e risolti ma non certamente riducendo il perimetro del Parco per permetterne la caccia.

  • I VOUCHER NON VANNO DEMONIZZATI, ANZI SONO UNO STRUMENTO INDISPENSABILE PER DETERMINATI RAPPORTI DI LAVORO

    voucher buono lavoroLa preoccupazione del Presidente di Confesercenti è che ancora una volta di fronte a qualche furbetto ci rimettano tutti, anche quelle imprese che i voucher li hanno utilizzati regolarmente.
    In effetti, dichiara Rossi, se pensiamo alle nuove modalità di consumo, ai picchi temporanei sia nelle vendite che nei servizi, la possibilità di poter disporre di voucher che permettano l’impiego di lavoro in modo occasionale si è dimostrato un toccasana per molte imprese.
    Si pensi ai ristoranti, che non sono più in grado di programmare il lavoro dal momento che le presenze variano in modo imprevedibile da giorno a giorno. Un tempo i picchi di presenza erano tra il sabato e la domenica, adesso le serate con il pienone sono quasi imprevedibili. Il poter disporre di personale preparato in queste occasioni è indispensabile.

  • NATALE 2016: VENDITE STABILI RISPETTO AL 2015

    natale shoppingE’ già tempo di un primo bilancio delle vendite natalizie, afferma il Presidente Nicola Rossi, e anche se l’andamento complessivo è all’insegna della stabilità rispetto al 2015 e i consumi non hanno ancora una vera ripartenza possiamo, nonostante tutto, essere abbastanza soddisfatti.
    Dalle prime dichiarazioni dei nostri associati, continua Rossi, risultano in andamento positivo il settore alimentare dove successo notevole (incrementi anche del 20%) hanno avuto le strenne natalizie di prodotti tipici e natalizi, per l’intero settore alimentare comunque si segnala un andamento in crescita attorno al 5/10%;

  • Auguri e buone feste

    AUGURI 2016

  • FISCO: FATTURE ELETTRONICHE NUOVO FORMATO TRA PRIVATI

    ag“Il formato FatturaPA, utilizzato per la trasmissione delle fatture elettroniche verso le Pubbliche Amministrazioni, è stato adeguato per consentire anche la fatturazione elettronica tra privati, a partire dal prossimo 1° gennaio. Il nuovo formato sarà utilizzato sia per la fatturazione elettronica verso la PA sia per quella tra privati, secondo un unico tracciato XML e sempre attraverso il Sistema di Interscambio (SdI), come previsto dal Dlgs n. 127/2015″.

  • CONAI: VERIFICA LO STATO DELLA TUA ISCRIZIONE

    conaiIl Consorzio Nazionale Imballaggi, Conai, sta facendo pervenire alle aziende iscritte una comunicazione via pec, ricordando il Codice Socio legato al codice fiscale e alla partita iva.
    Conai comunica che è stato attivato un nuovo indirizzo pec per le variazioni di dati dell'azienda e che entro il 31 dicembre prossimo tutte le imprese importatrici di imballaggi sia vuoti che pieni sono tenute alla dichiarazione del contributo ambientale, per regolarizzare il dovuto dal 1gennaio 2013.

  • INDENNIZZO PER CHIUSURA ESERCIZIO COMMERCIALE

    Scade il 31 dicembre 2016
    Ultima chiamata per la rottamazione delle Licenze.
    IMPORTO: indennizzo di circa 501,00 al mese per 13 mensilità.
    DESTINATARI: titolari e collaboratori di attività commerciale al minuto, commercio su area pubblica, titolari e collaboratori di bar e pubblici esercizi, agenti e rappresentanti di commercio.

  • CONCERTO DI NATALE DI BENEFICENZA PER AMATRICE

    concerto di Natale LOCContinuano gli appuntamenti organizzati dagli esercenti dei Quartieri Padovani, per questo Natale 2016 ricco di momenti magici. Questa volta è il turno del Quartiere di Sacra Famiglia e Madonna Incoronata i cui negozianti hanno organizzato un evento veramente solidale da non perdere, il Concerto di Natale a favore dei terremotati di Amatrice.
    Il concerto avrà una composizione veramente speciale grazie alla partecipazione a scopo benefico di Leonora Armellini che suonerà il pianoforte con Ludovico Armellini al violoncello, Emma Van De Galien all’oboe, Andrea Agrati al clarinetto, Gulia Palli al Flauto ed il duo Bordin Shimizu, soprano e pianoforte.
    L’appuntamento è per Venerdì 16 dicembre, ore 20:45 presso la Parrocchia della Madonna Incoronata in via Siracusa 52.

  • SECONDA EDIZIONE DELLA GUIDA ALLO SHOPPING PADOVANO PADOVA SHOP & GO

    ShopGoPadova Shop&Go è un progetto nato quest’anno dalla collaborazione tra Shopping&Movida e Confesercenti Padova.
    Si tratta di una guida di Padova allo shopping, stampata in 15.000 copie, bilingue (italiano ed inglese), che contiene al suo interno mappe di Padova per lo shopping, con una grafica e leggende che rendono la consultazione intuitiva e agevole per l’utente.
    Dopo il successo della prima edizione, uscita a luglio, torna oggi con la Winter edition perfetta per gli acquisti di Natale.

  • Bonus di 500 euro in cultura per i 18enni

    18appPer tutti i giovani che abbiano compiuto 18 anni di età nel corso del 2016 è possibile avviare la procedura per ricevere i 500 euro di bonus cultura varati dal Governo lo scorso 24 novembre. In pratica potranno spendere 500 euro per formazione culturale, cinema, concerti, libri, eventi culturali, teatro, musei,  in tutti gli esercenti convenzionati.
    I ragazzi hanno tempo fino al 31 gennaio 2017 per registrarsi al Bonus Cultura e fino al 31 dicembre 2017 per spendere il bonus.

  • PADOVA NATALE 2016: in arrivo 603 milioni di tredicesime (+17 milioni) rispetto al 2015 L’APPELLO DI ROSSI: a Natale acquistate nei Negozi e nei mercati.

    natale padova nl mese di dicembre è decisamente il mese dello shopping, e continua ad esserlo dichiara Nicola Rossi Presidente di Confesercenti.
    Con il primo di dicembre sono infatti arrivati nelle tasche dei pensionati padovani 284 milioni di tredicesime mentre nella prossima settimana la stragrande maggioranza dei lavoratori dipendenti riceverà altri 319milioni sempre di tredicesime.
    Sono 17 milioni in più rispetto al 2015, un incremento dovuto sia al maggior numero di trattamenti pensionistici ed ai circa 6mila occupati in più nel lavoro dipendente.
    Ma come saranno spesi? A questa domanda ha cercato di rispondere la consueta indagine dell’osservatorio provinciale della Confesercenti Padovana .

  • ESENZIONE ETICHETTATURA NUTRIZIONALE

    etichetta Dal 14/12/2016 entrerà in vigore l’etichettatura nutrizionale ai sensi del Reg.(UE) 1169/11, per gli alimenti preimballati. Lo stesso regolamento UE 1169/11, nell’allegato V, esonera dall’obbligo di tabella nutrizionale al punto 19: gli alimenti, anche confezionati in maniera artigianale, forniti direttamente dal fabbricante di piccole quantità di prodotti al consumatore finale o a strutture locali di vendita al dettaglio che forniscono direttamente al consumatore finale.”

  • Canone tv 2017: tempo fino al 31 gennaio per presentare la dichiarazione di non detenzione dell’apparecchio

    RAI l modello di non detenzione ha validità annuale, e quindi va presentato ogni anno.
    “I cittadini che non sono in possesso di un apparecchio televisivo hanno tempo fino al 31 gennaio 2017 per comunicarlo all’Agenzia delle Entrate, presentando il modello di dichiarazione sostitutiva disponibile online per il caso di non detenzione dell’apparecchio. Tuttavia, visto che la prima rata per il canone tv dell’anno 2017 scatta già a partire dal prossimo gennaio, per evitare il primo addebito e di dover richiedere il rimborso, è preferibile presentare la dichiarazione sostitutiva in via telematica entro la fine di dicembre (o entro il 20 dicembre se viene presentata per posta)”.

  • Nicola Rossi: “A Natale fai i regali acquistando nei negozi.”

    pacchi regaloPiccoli segnali positivi giungono dal commercio al dettaglio. Diciamolo quasi sottovoce, per scaramanzia, dichiara il Presidente Rossi: "Ci sono, anche se modeste, sensazioni positive, in alcuni settori come l’alimentare di qualità (+3/5% rispetto al 2015) , i prodotti per la casa ( arredo ed elettrodomestici + 8/10%) ed anche l’abbigliamento (+2/3%), cominciamo a vedere vendite al dettaglio con il segno più"

  • Corso di Manipolazione bevande e alimenti Padova

    In data 20/12/2016 dalle 14.00 alle 17.00 avrà luogo a Padova il corso per M.A.B (ex Lisa). La richiesta della modulistica per accedere al corso va inviata alla mail m.concas@confpd.it  

  • NATALE NEL BORGO DEL PETRARCA

    NATALE NEL BORGO DEL PETRARCANella giornata di GIOVEDÌ 8 DICEMBRE si terrà la manifestazione NATALE NEL BORGO DEL PETRARCA che vuole essere il primo momento di un nuovo processo di coordinamento per le attività economiche del Borgo. Processo che vede la promozione di tutta l'area attraverso il forte attrattore della casa del Poeta, come punto di partenza, per lo sviluppo di una più ampia visione locale a beneficio del territorio.
    E' previsto anche un momento di inaugurazione dell'iniziativa alle 11.15 presso l'Osteria al Guerriero,  che vedrà la partecipazione degli organizzatori, con il Presidente Confesercenti Nicola Rossi ed il Sindaco del Comune di Arquà Petrarca Luca Callegaro, a cui sono invitati commercianti, esercenti, amici e famigliari.

  • CONFESERCENTI PREMIA ALCUNE ATTIVITA’ ECONOMICHE

    gruppo premiazioniLunedì scorso si è tenuta in Confesercenti una premiazione con la consegna di alcuni riconoscimenti che la Presidenza ha ritenuto opportuno rendere ad alcune attività economiche del territorio Padovano. Attività che si sono contraddistinte per storicità, sviluppo del tessuto economico del proprio territorio o sviluppo associativo all’interno di Confesercenti.
    Nicola Rossi, Presidente e Maurizio Francescon, Direttore, hanno premiato le seguenti attività:
    La Bottega del Pane, di Emilio Cerva, che a novembre 2016 ha festeggiato assieme alla moglie, Temporin Sabrina, i 25 anni di attività a Casalserugo. Aperta nel 1991 ha affrontato con coraggio anni difficili portando valore economico al territorio.

  • Un dolce da concedersi una volta ogni tanto? Uno spuntino saporito? Uno sfizioso antipasto?

    gg 2Tornano nel 2016 i menu a quattro mani di Girogustando in provincia di Padova e quest’anno si portano dietro un sacco di novità. Tutto improntato sulle ricette del Belpaese.
    Ma andiamo per gradi. Girogustando, lo ricordiamo per chi non ha ancora avuto il piacere gustoso di parteciparvi, è una manifestazione nata tra le fila di Confesercenti nel 2002 a Siena e poi diffusasi in alcune regioni tra cui la nostra. Articolata in una serie di serate eno gastronomiche a quattro mani, dove i protagonisti sono un cuoco proveniente dal territorio italiano ed un ristorante di Padova o provincia, e durante le quali i due cuochi cucinano insieme proponendo un inedito menù a quattro mani, il tutto contornato da arte e cultura.

  • SALDI: QUEST’ANNO PARTONO UNIFICATI MARTEDÌ 5 GENNAIO.

    saldo amicoI saldi quest’anno trovano l’unione. Partiranno infatti in tutta Italia martedì 5 gennaio (tranne la Sicilia che parte qualche giorno prima), grazie ad un accordo raggiunto lo scorso ottobre durante la Conferenzatra Stato e Regioni. In Veneto dureranno fino al 28 febbraio e nella nostra provincia movimenteranno circa 95 milioni di euro, con una spesa media a famiglia di 400€.
    Pronti a partire nella città di Padova, tra negozi fissi e ambulanti del settore moda e abbigliamento, circa 600 attività. Saranno invece circa 1600 in tutta la provincia.

  • VENDITE DI NATALE: COMPLESSIVAMENTE BENE

    Nicola Rossi natalePER 6 COMMERCIANTI SU 10 VENDITE AL +10%
    Era nell’aria, il nostro Osservatorio Economico lo aveva preannunciato ai primi di dicembre: il Natale 2015 sarebbe stato per i commercianti Padovani un Natale di rilancio, inoltre avevamo previsto che il grosso delle vendite si sarebbe fatto nell’ultima settimana.
    Sia chiaro, dichiara il Presidente Nicola Rossi, si tratta delle prime indicazioni che scaturiscono da una settimana in cui le vendite sono andate bene per un grande numero di commercianti. I conti definitivi potremmo farli verso i primi di gennaio.
    In ogni caso, prosegue Rossi, la situazione delle vendite al dettaglio sembra, finalmente, avere preso la strada della crescita.
    Non neghiamo, prosegue Rossi, che nei primi 15 giorni di dicembre le vendite segnavano il passo in molti settori. Tanta gente nei centri commerciali, nei centri storici, nei mercatini ma pochi affari fino a domenica 13 dicembre. Le cose hanno cominciato a cambiare nella settimana tra il 13 ed il 18 per esplodere da Sabato 19 a giovedì 24 dicembre.

  • CALENDARIO PIOVE E’ MODA 2016

    LOC piove è moda presentazioneQuando la moda incontra l'arte e la cultura nasce il nuovo Calendario del 2016 di “Piove é Moda”. I salotti di un tempo si accendono di nuove luci e fanno da sfondo ai tanti scatti che immortalano giovani e bimbi mentre posano indossando gli abiti e gli accessori dei negozi del centro storico di Piove di Sacco.
    Tema del Calendario sono i palazzi storici del nostro territorio, che si sono contraddistinti non solo per bellezza e suntuosità ma soprattutto per essere stati dei punti di riferimento nei vari paesi, come il Municipi Jappelli, Villa Roberti, Palazzo Priuli, Casa Pizzo. Il tempo senza dubbio li ha trasformati invecchiandoli, ma non é riuscito a scalfire quel senso di raffinatezza ed eleganza che ciascun visitatore prova quando aprendone le porte si trova ad ammirare arazzi, quadri, pavimenti in terrazzo veneziano e mobili antichi.

  • Un mondo di auguri

    2_pd_natale2015.jpg

  • PROPOSTA DI STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE 2014-2020 GAL PATAVINO

    Gal logoIl GAL Patavino manifesta l'interesse per l'adesione al bando relativo alla Misura 19 "Sostegno allo sviluppo locale LEADER - SLTP Sviluppo Locale di Tipo Partecipativo" nell'ambito del Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2014-2020.
    A tale scopo il GAL e i Soci rendono nota la Proposta di Strategia di Sviluppo Locale per la Programmazione 2014-2020 quale risultato di un percorso di progettazione partecipata che ha coinvolto i  12 Soci tra cui Confesercenti di Padova, le imprese, il mondo dell'associazionismo, le amministrazioni comunali e i cittadini dell'ambito territoriale designato del GAL che comprende 46 comuni ubicati nell'area a sud-ovest della Provincia di Padova.

  • NATALE 2015: CI ASPETTANO TRE GIORNI DI FUOCO RUSH FINALE PER GLI ACQUISTI.

    Nicola Rossi nataleI regali piacciono last minute: solo 1 su 3 (il 32%) aveva già terminato gli acquisti per i doni prima del weekend appena passato, mentre il restante 68% – percentuale corrispondente a oltre 415 mila persone nella nostra provincia – cercherà in questi ultimi giorni gli ultimissimi regali da mettere sotto l’albero, per una spesa stimata di circa 47 milioni di € ancora da spendere, dichiara Nicola Rossi Presidente Confesercenti di Padova.
    La tendenza dei Padovani al regalo ‘last-minute’ non è una novità. L’80% dei negozianti si aspetta in questa ultima settimana a ridosso del Natale il massimo afflusso di clienti.

  • A PADOVA NASCE UNA NUOVA CATEGORIA DI “ RICERCATORI”: RECUPERO DI RESTI ALIMENTARI NEI CASSONETTI.

    Aldo Brendolin 2di Aldo Brendolin: presidente F.I.P.A.C. Confesercenti di Padova
    La F.I.P.A.C (federazione italiana pensionati attività commerciali) della Confesercenti di Padova,ricorda la denuncia fatta già a suo tempo sulle code davanti alla CARITAS con il 50% di indigenti Italiani in attesa di aiuto, adesso, siamo arrivati a battere anche il record della raccolta differenziata nei cassonetti vicini ai supermercati, pensionati o nulla tenenti, alla conquista del cassonetto più proficuo.

  • Il ricordo di Natale. Premiazione dei disegni dei bambini a Conselve

    premiazione_conselve_2015.jpg

    Domenica 13 dicembre si è tenuta presso la Sala Consigliare del Comune di Conselve, la premiazione dei disegni dei bambini delle scuole elementari sul tema del Natale.
    La manifestazione "il Ricordo del Natale", organizzata da Confesercenti, quest’anno alla sua XI edizione, ha riscosso ampio successo tra i bambini e le famiglie di Conselve.
    Quasi 250 elaborati sono giunti presso la sede di Confesercenti, racconta la responsabile dell'ufficio Rossella Favaro. I disegni sono stati sottoposti alla giuria, composta da un rappresentante di Confesercenti e alcuni commercianti del mandamento di Conselve, i quali, dopo un’attenta analisi hanno decretato i vincitori, uno per ogni classe.

  • Il Trenino di Natale, sabato 19 dicembre a Sacra Famiglia

    18 sacra famiglia treninoContinua il giro nei quartieri del ‪‎trenino‬ del ‪#‎nataleapadova‬ ! Sabato 19 dicembre 2015 non perdete il tour nel quartiere Quartiere Sacra Famiglia-Madonna Incoronata .
    I ‪‎commercianti‬ vi aspettano con tante ‪‎sorprese‬!! ‪#‎padova‬ ‪#‎shopping‬ ‪#‎natale2015‬

  • “C’è sempre una strada…” - Donne imprenditrici che escono dalla crisi - PADOVA venerdì 18 dicembre 2015 ore 15.00

    L’VIII Giro d’Italia delle donne che fanno impresa organizzato sul territorio nazionale da Unioncamere con le Camere di Commercio e con i Comitati Imprenditoria Femminile farà tappa a Padova.
    Venerdì 18 dicembre 2015 ore 15.00 - 18.00 presso il Centro Conferenze Alla Stanga, P.zza Zanellato, 21 - Padova.
    Durante l’evento, l’’imprenditrice Serenella Antoniazzi, autrice del libro “Io non voglio fallire” racconta la propria esperienza di vittima delle insolvenze. “Ho voluto raccontare l’esperienza della mia famiglia per mettere in guardia gli imprenditori dal pericolo di clienti disonesti”. - racconta l’autrice - “Abbiamo rinunciato a fallire per stare dalla parte dei lavoratori, perché il lavoro è l’unico vero tesoro che abbiamo”

  • Visita Guidata gratuita di via San Francesco

    visite_guidate_natale_2015sito_.JPGLe guide turistiche di Padova in collaborazione con Comitato di Via San Francesco e Comune di Padova hanno organizzato una visita gratuita alla scoperta di Via San Francesco fra Sacro, Profano e Scientifico, Domenica 13 dicembre a partire dalle ore 15.00 a piazzale Ponte Corvo.
    Interessante itinerario che porterà i partecipanti alla scoperta di Contrà Santa Margherita e della Strada del Soccorso, dove Carità, Sanità e Scienza si toccarono.

  • Premiazione concorso "Il ricordo del Natale" a Conselve

    disegni concorso Natale 2014 2 Nell'ambito delle iniziative per il Natale 2015 a Conselve, segnaliamo che domenica 13 dicembre ore 15.00 presso la Sala consiliare del Comune si terrà la Premiazione del Concorso "il Ricordo del Natale" alle sua XI edizione. Disegni e poesie sul sogno del Natale, realizzati dai bambini alle classi IV e V delle scuole primarie di Conselve, Leonardo Da Vinci, Diego Valeri e Istituto Canossiano.

  • PUBBLICI ESERCIZI - CHI VUOLE APRE FINO ALLE 3.00 DEL 25 DICEMBRE E DEL 1 GENNAIO 2016

    Il Comune di Padova ha disposto che è facoltà per tutti i pubblici esercizi del Comune, di protrarre l'orario di esercizio di somministrazione sino alle ore 3.00 rispettivamente del 25 dicembre 2015 e del 1 gennaio 2016, e di consentire l'allestimento di piccoli intrattenimenti musicali fino alle ore 2.00 nelle notti del 25 dicembre e del 1 gennaio 2016.

  • Natale all'Arcella

    arcella LOC

  • Corsi di Formazione gratuiti ambito turistico

    Padova Promex, azienda speciale della Camera di Commercio di Padova e Padova Terme Euganee Convention & Visitors Bureau hanno realizzato una serie di azioni specifiche di promozione turistica e congressuale durante i mesi dell’Esposizione Universale nell’ambito del progetto speciale denominato “Come to Padova and discover Expo”. Una promozione che non si esaurisce, ma che anzi desidera puntare con forza e convinzione nella valorizzazione dell’economia locale.

  • Strategie su WEB e Social. Un nuovo servizio di consulenza per i nostri imprenditori

    web marketing labIncontri gratuiti organizzati con il contributo della Camera di Comemrcio di Padova, per scoprire le nuove strategie di promozione  per la propria attività, su social e web. Un modo per verificare la propria posizione, far valutare da un professionista se le azioni che si stanno mettendo in atto sono adeguate per raggioungere la giusta clientela e ricevere alcuni suggerimenti per migliorare in modo economico e semplice le proprie strategie di marketing.

  • Natale a Piove di Sacco

    Piove_Natale.JPG

  • DAI COMMERCIANTI DI NOVENTA E STRA “UN AVVENTO DI REGALI” PER I PROPRI CLIENTI

    Noventa NataleQuest’anno a portare i regali di Natale non sara’ solamente Babbo Natale, anche i commercianti di Noventa Padovana e Stra hanno deciso di fare ai propri clienti veri e propri pacchetti dono. “Avvento di Regali a Noventa e Stra” è l’iniziativa pilota nata dai commercianti del distretto del commercio Stile&Qualità di Noventa Padovana e Stra che vede la partecipazione di venti attività commerciali dei due comuni.
    Valore e scopo dell’iniziativa è quello di promuovere il commercio locale e creare rete e partecipazione attiva tra le attività del distretto. Acquistando prodotti e regali presso uno dei punti vendita che partecipano all’iniziativa il cliente riceverà un buono regalo da utilizzare in un altro negozio del distretto .

  • NATALE 2015 IL NATALE DEI GIOVANI: CRESCE NEI GIOVANI FIDUCIA E SPERANZA NEL FUTURO

    Logo Conf NATALE“Sarà un Natale di speranza e rilancio, dichiara il Presidente Nicola Rossi, giungeranno nella nostra Provincia 18 milioni di euro in più per le tredicesime, rispetto al 2014 (12 mln dai dipendenti e 6 dalle pensioni) un dato che fa ben sperare i nostri commercianti che dovranno saper cogliere questa occasione. Se il Natale negli ultimi sette anni ha rappresentato un periodo di attesa di tempi migliori, quello del 2015 sembra essere il momento di svolta e ottimismo. Non siamo ai livelli del 2007 continua Rossi, ma sicuramente le previsioni di spesa sono ottimistiche”.

  • PAGAMENTI CON BANCOMAT e CARTE SOTTO I 30€?

    Nicola Rossi 01NELLA NOSTRA PROVINCIA UN AGGRAVIO DA 5 MILIONI L’ANNO PER IL COMMERCIO. SE VOGLIAMO FAVORIRE LA TRACCIABILITÀ PUNTIAMO SU INVIO TELEMATICO DEI CORRISPETTIVI
    Dopo la decisione del Governo di introdurre l’obbligo per gli esercenti, studi professionali ed artigiani, di dotarsi di un Pos per i pagamenti sopra i 30€, adesso al varco una nuova bastonata per gli esercenti.

  • Il futuro del Camposampierese, una visione d'insieme

    futuro_camposampierese_incontro_SITO.jpgUn incontro partecipato quello di domenica scorsa a Camposampiero, che ha visto l’adesione di molti imprenditori ed amministratori dell’area del Camposampierese, nonché il prezioso intervento dell’assessore Regionale al Commercio, Roberto Marcato, che ha così ribadito il costante impegno ed interesse della Regione nello sviluppo del commercio nel territorio.
    Un incontro coordinato dal Delegato di Camposampiero, Lorenzo Casa, che ha fatto emergere ancora una volta la visione che Confesercenti ha per lo sviluppo economico nei territori e sul ruolo che le PMI debbano avere.

  • Auguri, buone feste e Buon Natale

    1_auguri_natale_.JPG

  • Nuova etichettatura prodotti ittici

    Obbligatoria dal 13 dicembre 2014, l'indicazione degli attrezzi da pesca usati, se il prodotto è stato scongelato e il termine minimo di conservazione.
    Il Regolamento CE 11 dicembre n: 1379 relativo all'organizzazione comune dei mercati nel settore dei prodotti della pesca e dell'acquacoltura, al capo IV articolo 35 prevede in sintesi che i prodotti della pesca e dell'acquacoltura indipendentemente dall'origine e dal metodo di commercializzazione possono essere messi in vendita ai consumatori solo a condizione che un contrassegno o etichetta indichi:

  • TARIFFE SIAE 2015

    Informiamo che la Siae, accogliendo una richiesta specifica di Confesercenti, ha ritenuto di non apportare alcun aumento ai compensi per diritto d’autore per l’anno 2015. Pertanto, nel 2015, rimarranno in vigore le tariffe attuali, sia per la Musica D’Ambiente, con i relativi abbonamenti previsti dall’accordo, sia i compensi Fissi e Minimi per i trattenimenti danzanti e per quelli musicali senza ballo (concertini).
    Come sempre, per  usufruire dello sconto dedicato alle imprese aderenti alla nostra Organizzazione, occorre richiedere i certificati specifici contattando Ufficio Tesseramento.

  • ACCOLTA DALLA REGIONE VENETO LA RICHIESTA DI ANTICIPO DELL' INIZIO DEI SALDI INVERNALI AL 3 GENNAIO

    fismo“DA SABATO 3 GENNAIO GRANDI OCCASIONI TRASPARENTI PER TUTTI I CONSUMATORI INACCETTABILE GLI ULTERIORI ANTICIPI DI ACQUISTI CON LE FIDELITY CARD NEI NEGOZI DELLA GRANDE DISTRIBUZIONE ORGANIZZATA”
    La Federazione Italiana Settore Moda della Confesercenti del Veneto aveva avanzato la richiesta alla Regione Veneto di anticipare l’avvio dei saldi invernali a sabato 3 gennaio 2015 anziché lunedì 5 gennaio come previsto dalla normativa.
    La Regione Veneto ha già deliberato in tal senso.

  • I Negozi Storici presentano le visite Natalizie di Este

    visite NS esteI negozi storici del centro storico di Este per augurare Buone Feste propongono delle passeggiate guidate alla ri-scoperta del nostro centro storico. L'iniziativa è finanziata dal Programma di Sviluppo Rurale per il Veneto 2007-2013 con la collaborazione del Consorzio di Promozione Turistica di Padova .
    Si tratta di quattro visite guidate gratuite a cura di Assoguide Veneto Confesercenti  che iniziano Sabato 20 settembre,  protagonista sarà il Museo Nazionale Atestino Natale con i Veneti Antichi!

  • Weekend di Natale nel Parco Letterario

    parco weekend natale 2014



  • SPORTELLO AMICO DELLA SACCISICA

    sportello pioveL’ ufficio virtuale per i servizi, inaugurato sabato 6 dicembre presso il Comune di Piove di Sacco (primo Comune Italiano a sperimentare questa tecnologia), è un’installazione che, grazie all’utilizzo di risorse non presenti localmente ma collegate con un sistema evoluto di videoconferenza, perme di erogare servizi sul territorio, anche lontano dalle sedi preesistenti.

  • CARTELLO OBBLIGO INDICAZIONE ALLERGENI NEI PUBBLICI ESERCIZI

    Scatta sabato 13 dicembre l’obbligo di indicare/ fornire l’indicazione relativa agli allergeni sugli alimenti posti in vendita senza imballaggio o per chi somministra alimenti e bevande.
    La noma non ha ancora trovato da parte del Ministero competente l’emanazione delle norme concernenti i mezzi con i quali le indicazioni o loro elementi devono essere resi disponibili e la forma di espressione e presentazione.
    Sta di fatto che fino a quando lo Stato non avrà adottato queste norme le informazioni relative alle allergie ed intolleranze dovranno essere fornite per iscritto, essere facilmente visibili, chiaramente leggibili ed indelebili.

  • I PARCHI LETTERARI FRANCESCO PETRARCA E DEI COLLI EUGANEI PRESENTAZIONE DELLA TARGA LETTERARIA DEDICATA A COMISSO NEL COMUNE DI BATTAGLIA TERME

    invito targa catajo x sitoDomenica 14 dicembre h. 14.00 presso il Castello del Catajo a Battaglia Terme, verrà presentata la targa che riporta un brano dello scrittore Italiano di inizio '900 Giovanni Comisso.
    Saranno presenti:
    Comune di Battaglia Terme , per il Castello del Catajo Michelangelo Dalla Francesca Cappello, per Assoturismo Confesercenti Mauro Cinefra, Assoguide Veneto Claudia Baldin, Associazione i nuovi Samizdat PaoloGobbi.
    Al termine della cerimonia di inaugurazione della targa sarà possibile effettuare della visite guidate al Castello dalle ore 15.00 con guide interne al costo di euro 8.


  • DA SABATO 6 DICEMBRE, 140 BANCARELLE DI NATALE PER IL CENTRO CITTADINO!

    ENZO TUIS2Il clima natalizio Padovano entrerà nel vivo da domani, sabato 6 dicembre, con il via al tradizionale mercatino di Natale, la FIERA di Natale.
    140 stand alimentari e non, di qualità aperti in orario continuato dalle 9.00 alle 20.00 ( e per chi vorrà anche fino alle 22.00) e anche di domenica.

  • B & B e nuova classificazione della Regione Veneto

    Assoturismo Confesercenti sì alla qualità, no agli obblighi degli hotel
    Grande partecipazione alla assemblea tenutasi lo scorso lunedì 1 dicembre a Padova alla quale hanno partecipato circa una quarantina di Bed & Breakfast della città e della provincia di Padova.
    E' stata l'occasione da parte di Assoturismo Confesercenti di fare il punto sulla situazione normativa e fiscale di queste importanti strutture ricettive complementari così come definite dalla nuova Legga Regionale 14 giugno del 2013 numero 11 che disciplina lo sviluppo e la sostenibilità del Turismo nel Veneto, prima regione turistica d'Italia.

  • Inaugurazione nuovo sportello virtuale multiservizi

    polisportello piove L’Amministrazione Comunale di Piove di Sacco, Confesercenti di Padova e  Var Group & Cabel Industry sono lieti di invitarVi :
    SABATO 6 DICEMBRE 2014 Ore 11.00  all'inaugurazione del nuovo SPORTELLO VIRTUALE MULTISERVIZI presos il POLISPORTELLO del Comune di Piove di Sacco  - Viale Degli Alpini,1
    L’ “ufficio virtuale”, progettato da Var Group & Cabel Industry e da Confesercenti, è un’installazione che, grazie all’utilizzo di risorse non presenti localmente ma collegate con un sistema evoluto di videoconferenza, permetterà di erogare servizi sul territorio, anche lontano dalle sedi preesistenti.

  • La risporta Confesercenti sul ricorso al TAR - Padova

    Dopo aver inviato ieri un comunicato congiunto Confesercenti - Confcommercio in cui si dichiarava che presenteremo un ricorso al Tar avverso alla decisione dell'amministrazione comunale, che con delibera 532 dello scorso 7 ottobre , di fatto, apre all'insediamento di nuove grandi strutture di vendita nel territorio comunale di Padova, oggi pubblichiamo ulteriore risposta di Nicola Rossi all'amministrazione.
    "Il ricorso al tribunale amministrativo regionale contro la delibera della Giunta Municipale di Padova dello scorso 7 ottobre che di fatto allarga la possibilità di aprire nuove strutture della grande distribuzione a Padova, è stata deliberata dal parlamentino della Confesercenti, la presidenza, lo scorso giovedì, afferma il Presidente Rossi impegnato in questi giorni alla Convention Romana dell'associazione, con il direttore Francescon.
    La Confesecenti ha sempre ricorso al tribunale amministrativo, continua Rossi, quando si verificano tre condizioni:

  • SOLESINO : UN NATALE CON I FIOCCHI (BIANCHI)

    loc natale a SolesinoSarà un Natale coi i fiocchi (Bianchi) quest'anno quello organizzato dal Comune di Solesino, il Comitato dei commercianti, Confesercenti e Confcommercio e con il contributo della Camera di Commercio di Padova.
    Un Natale entusiasmante che si focalizzerà su tre grandi temi:
    Il Natale dei Bambini: manifestazione aperta sabato 29 novembre con NATI PER LEGGERE la tradizionale festa di accoglienza di Solesino per i bambini nati nel 2013. Proseguirà sabato 6 dicembre alle 10.30 presso la Biblioteca con “Inaugurazione ANGOLO MORBIDO” ed un’animazione dedicata ai bambini della scuola materna. Per poi chiudersi il 21 dicembre con il “PRESEPIO VIVENTE”, ove la scuola materna di Solesino organizzerà per le vie del centro il presepio vivente.

  • AUGURI PER UN BUON 2014

    buon 2014

  • Agenti: nuovi massimali minimali e nuova % contributo previdenziale

    Attenzione: comunicazione per gli agenti di commercio.
    I massimali provvigionali annui su cui calcolare il contributo ENASARCO per gli agenti di commercio sono a decorrere dal 1 gennaio 2014: per i plurimandatari 23.000 euro e per i monomandatari 35.000 euro.
    Il contributo minimo annuo (minimale) per i plurimandatari è pari a 412 euro e peri monomandatari 824 euro.

  • Saldi invernali a partire da sabato 4 gennaio 2014

    saldo amicoIn base alla DGR 1105 del 28 giugno 2013 della Regione Veneto sulla disciplina delle vendite straordinarie, le vendite di fine stagione, ovvero i SALDI invernali possono svolgersi a partire dal primo giorno feriale antecedente alla festività del 6 gennaio di ogni anno. Al via quindi anche a Padova, SABATO 4 GENNAIO per terminare venerdì 28 febbraio.

  • I NUOVI CLUB DI PRODOTTO DEL TERRITORIO PROVINCIALE PADOVANO: PARCO LETTERARIO FRANCESCO PETRARCA E DEI COLLI EUGANEI e NEGOZI STORICI

    Presentati oggi in Confesercenti i nuovi Club di prodotto del terriotrio Padovano.
    Da tempo crediamo che il modo vincente di essere imprenditori al giorno d'oggi stia nel fare squadra, fare sistema, offrire servizi chiari e standardizzati e soprattutto legati con il territorio, dichiara Nicola Rossi Presidente Confesercenti di Padova. Le imprese infatti sempre di più devono identificarsi con quest'ultimo cercando di capire cosa offre e che potenzialità possiede, affinché possa a sua volta essere idoneo alle richieste del consumatore.

  • IL NATALE DEL PADOVANI

    natale shoppingLa crisi economica, il crollo dei consumi, la preoccupazione per il lavoro ma anche la speranza di un profondo cambiamento, la fiducia che le cose devono migliorare che così non possono continuare ma anche tanta solidarietà verso chi sta ancora peggio, la voglia comunque di essere particolari in questi giorni. Questo è il clima, non meteorologico, in cui la quasi totalità dei padovani trascorrerà il Natale.

  • Registratore di cassa: soppressa la comunicazione cartacea all'AdE.

    agAttenzione: novità sulle comunicazioni per i registratori di cassa.
    Con provvedimento del 17 dicembre 2013 l'Agenzia delle Entrate ha soppresso la comunicazione cartacea in caso di attivazione, variazione e disinstallazione dei registratori di cassa.
    Tali informazioni infatti sono anche riportate nel libretto fiscale di dotazione dell'apparecchio misuratore e sono comunicate telematicamente dal soggetto che ne effettua la verifica periodica.

  • PROGETTO TRANSITO CUBE

    esportazioniIl progetto Transito Cube, è nato con l’idea da parte di Confesercenti di individuare attraverso uno studio del territorio, la tipologia di aziende del terziario che si occupano di export o che vorrebbero aprirsi a nuovi mercati ed individuarne i fabbisogni e le necessità, i mercati target e le problematiche generali.

  • CONFESERCENTI : RICHIESTO DA RETE IMPRESE ITALIA LO SPOSTAMENTO DELL’OBBLIGO DEL POS PER TUTTI GLI ESERCIZI COMMERCIALI E I PROFESSIONISTI DAL 1° GENNAIO.

    posIn base al DL 179/swl 2012 a decorrere dal primo gennaio 2014 è fatto obbligo a commercianti e professionisti di accettare pagamenti con bancomat e carte di credito, a prescindere dal prezzo del bene, del servizio o della prestazione.
    La novità interessa soprattutto i piccoli commercianti, molti dei quali ancora sprovvisti di POS proprio per l’entità irrisoria dei pagamenti che ricevono.

  • I MERCATI DI DICEMBRE

    Elenco dei mercati nella provincia di Padova nel mese di dicembre.
    Aggiornamento al 16/12/2013
    ANVA i mercati di dicembre 2013.pdf

  • BraveART , l’arte coraggiosa di dedicarsi all’arte

    DESTINAZIONI 4Si, perché vivere di Arte per un artista non è facile, ma neanche per un giovane che l’arte non la fa ma la interpreta e la conosce.
    E’ questo che si è approfondito nel progetto coordinato da Cescot Veneto, ente di formazione di Confesercenti, BraveART , e finanziato dal FSE Veneto; un percorso di mobilità professionale rivolto a disoccupati o occupati interessati al settore Arte per approfondire le proprie conoscenze in questa materia potendole poi mettere in pratica presso istituzioni culturali, musei, fondazioni, gallerie d’arte, case d’aste, fiere, banche e associazioni che investono in progetti culturali, dichiara il Presidente di Cescot Veneto l’Ente Formativo di Confesercenti, Maurizio Francescon.

  • SCOPRI LE POTENZIALITA' DELLA TUA AZIENDA DAL PUNTO DI VISTA FINANZIARIO

    CREDITOL'accesso al credito e' diventato complicato, rivolgiti all’ufficio Credito di Confesercenti (049/8698605) per scoprire quali sono le reali potenzialità della tua azienda per ottenere una garanzia primaria fino al 70% dell'importo richiesto.
    La prevalutazione e' gratuita e ti consentirà di rivolgerti alla banca con maggiori credenziali.
    La valutazione che ti facciamo ora e' valida fino alla presentazione della dichiarazione dei redditi per l'anno 2014 (Unico 2014).

  • Intervista Leonardo Padrin su agriturismi

    Liberalizzazione degli agriturismi in Veneto. Le modifiche apportate alla legge quadro di settore renderanno più elastici i limiti di accoglienza previsti per ospitalità e somministrazione cibi e bevande. La categoria dei ristoratori, FIEPET Confesercenti, è molto preoccupata.
    Abbiamo chiesto a Leonardo Padrin, Consigliere Regionale di Forza Italia, cosa ne pensa.

  • Intervento di Rosina funazionario della FAIB

  • TURISMO, ALBONETTI (ASSOTURISMO-CONFESERCENTI): “CON LEGGE DI STABILITA’ NESSUNA CONCRETA AZIONE DI RILANCIO PER IL SETTORE, IN ASSENZA DI PROVVEDIMENTI LA SITUAZIONE PEGGIORERA’”

    assoturismo“Ancora una volta dobbiamo constatare che il Governo, ad oggi, non ha posto in essere nessuna azione di serio rilancio del settore turistico, nonostante le circa 22mila imprese del comparto che hanno chiuso nei soli primi 10 mesi di quest’anno. Nella legge di stabilità, anzi, si nota l’assenza di provvedimenti che riducano in maniera drastica le cause primarie della crisi del settore; così la situazione non potrà che peggiorare”.
    Lo dichiara, in una nota, Claudio Albonetti, presidente di Assoturismo, la sigla che riunisce le imprese turistiche di Confesercenti.

  • Sul credito alle imprese, intervento di ItaliaComfidi

    comfidi“Le sofferenze sui prestiti delle micro-imprese crescono meno rispetto a quanto avviene per le imprese di dimensioni maggiori: nel 2013 il differenziale del rapporto tra sofferenze e prestiti per chi ha fino a 5 dipendenti è diminuito fortemente, passando dai 223 basis point del 2012 ai 95 del 2013. L’idea che i finanziamenti bancari alle piccole imprese siano eccessivamente rischiosi è quindi imprecisa”.A dichiararlo è Massimo Vivoli, Presidente di Italia Comfidi, il più grande d’ Italia,  e vice presidente vicario di Confesercenti Nazionale.

  • Contratto terziario, distribuzione e servizi. Confesercenti: “Avviato tavolo per rinnovo CCNL, puntare su responsabilità per garantire occupazione”

    E' partito il confronto negoziale per il rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro di Terziario, Distribuzione e Servizi. Lunedì scorso a Roma, presso la sede nazionale di Confesercenti, una delegazione delle imprese aderenti a questa Confederazione, formata dal Segretario Generale Mauro Bussoni, Graziano Gozi, Elvira Massimiano, Giorgio Cappelli, Giorgio Calabrò, Fabio D’Onofrio, Gaetano Pergamo e Giampiera Petrucciani,  ha inaugurato il tavolo negoziale con la delegazione dei sindacati Filcams-Cgil, composta da Grazia Gabrielli e Fabrizio Russo,  Fisascat-Cisl, con il segretario generale Pierangelo Raineri, Rosetta Raso, Ferruccio Fiorot, Mirko Ceotto, Alfredo Magnifico e Dario Campeotto e Uiltucs, con Gabriele Fiorino.

  • NATALE 2013: DIFFICILE MA PIENO DI SPERANZA E DI RILANCIO

    natale shoppingTra il 1° ed il 23 arriveranno 562 milioni di tredicesime nella nostra provincia.
    Quasi 300milioni saranno destinati ad acquisti, regali e vacanze. Altri 200 se ne andranno per pagare debiti in sospeso , mutui, bollette e tasse.
    Nonostante questo per i Padovani sarà il Natale del Rilancio.

  • A SOLESINO SI FESTEGGIA L’ECO NATALE

    EcoNatale Solesino10Torna anche quest’anno il Natale ecologico a Solesino! Il centro commerciale naturale di Solesino si vestirà di bianco ancora una volta con una forte attenzione per l’ambiente.
    Tante le iniziative in programma organizzate dai commercianti di Solesino in collaborazione con il comune di Solesino, il contributo della Camera di Commercio e le associazioni di categoria.

  • RISPARMIARE SU ENERGIA ELETTRICA E GAS DELLA TUA IMPRESA, DA OGGI SI PUO’!

    luce-e-gasGiovedì 12 Dicembre ore 14.00 incontro gratuito in Confesercenti per imparare a leggere le bollette di Gas ed Energia elettrica
    Con il DL 69/2013 “Decreto del Fare” è stato ristretto ai soli clienti domestici l'insieme dei soggetti che hanno diritto al Servizio di tutela. 
    Tutti i soggetti muniti di partita IVA dovranno, quindi, scegliere un fornitore GAS all’interno del mercato libero.

  • FONTANIVA D’INVERNO 2013

    fontaniva fontanivaE’ iniziato con dicembre il progetto FONTANIVA D’ INVERNO, un’iniziativa che vede impegnati i piccoli negozi di vicinato di Fontaniva con alcune attività coordinate e condivise, non solo tra gli operatori economici del comune ma anche con i giovani e la cittadinanza.
    Si tratta di un progetto coordinato da Confesercenti con il Comune di Fontaniva, la Confcommercio Ascom, il contributo della Camera di Commercio di Padova, la collaborazione della Pro Loco di Fontaniva, la collaborazione delle scuole di Fontaniva e l’organizzazione di E-vent Communicating service di Fontaniva.

  • GESTIAMO ASSIEME L’ EMERGENZA NEI LUOGHI LAVORO

    a cura dell'Settore Ambiente Confesercenti, Resp. Manuela Concas
    Chiarimenti sui corsi di formazione obbligatoria degli “addetti alla gestione emergenza antincendio – prevenzioni incendi”.
    La prevenzione riguarda tutti i lavoratori dirigenti, preposti, soci, collaboratori familiari, dipendenti, volontari, ecc…. Per “gestire l’emergenza” nei luoghi di lavoro è necessario, oltre che obbligatorio, essere debitamente informati, formati e addestrati. La mancata applicazione delle procedure previste dalla normativa vigente può avere pesanti conseguenze nei luoghi di lavoro ma, soprattutto, sulla salute di tutti i lavoratori. La formazione è uno degli strumenti di prevenzione più utili e costruttivi e deve essere portata a termine con serietà e responsabilità.

  • Lettera aperta del Presidente Nicola Rossi ai Parlamentari Padovani su scadenze fiscali

    rossi01Lettera aperta del Presidente Nicola Rossi: il caos fiscale di questi ultimi mesi sta creando una situazione da terzo mondo.
    Invito tutti i parlamentari di Padova a venire nei nostri uffici un giorno intero per capire come stanno lavorando i nostri consulenti e le indicibili difficoltà dei nostri imprenditori.

  • NUOVO CENTRO COMMERCIALE DI DUE CARRARE L'ENNESIMO SFREGIO AL TERRITORIO

    SI E' TENUTA IERI (19/12/2012) L'ATTESA CONFERENZA DI SERVIZI – UNICOMM SRL DUE CARRARE, PRESSO LA DIREZIONE COMMERCIO IN REGIONE A VENEZIA. L'ESITO E' STATO POSITIVO PER L'AZIENDA PROPONENTE CHE HA OTTENUTO I TRE SI' VINCOLANTI DAL COMUNE DI DUE CARRARE, DALLA PROVINCIA DI PADOVA E DALLA REGIONE VENETO.

  • LIBERALA DOMENICA prossime date

    Prossimi appuntamenti per la raccolta delle firme Liberaladomenica:

    domenica 23 dicembre davanti la chiesa di Bertipaglia di Maserà dalle 10 alle 12.30
    giovedì 27 dicembre in piazza a Montagnana dalle 10.30 alle 12.30

    Vi aspettiamo numerosi.

  • Incontri Parco Letterario

    E' stato costituito ufficialmente il 14 dicembre 2012 il parco letterario denominato "I parchi letterari Francesco Petrarca e dei colli Euganei".
    Sei un operatore economico, una associazione del territorio, un ente locale che vuole ottenere maggiori informazioni ed aderire poi allo specifico “club di prodotto”?
    Puoi partecipare alle prossime riunioni informative che si terranno:

  • Continua la campagna LIBERALADOMENICA

    LOGO LIBERALADOMENICASempre più sono i comuni che ci comunicano sia possibile votare presso i propri uffici; di seguito la lista in continuo aggiornamento:

    ABANO TERME
    ALBIGNASEGO
    BORGORICCO
    CAMPOSAMPIERO
    CASALSERUGO
    CONSELVE

  • Solesino: Festa della Biblioteca e dono di un libro

    Dopo il grande successo dello scorso anno con i bambini nati nel 2010, possiamo annunciare la riconferma, anche per quest’anno, della Festa della Biblioteca con dono del libro, con cui la Biblioteca Comunale di Solesino vuole dare un caloroso benvenuto nella comunità dei lettori a tutti i bambini del Comune nati l’anno precedente.

  • Calendario PIOVE è MODA

    E' stato presentata ieri in Comune di Piove di Sacco la manifestazione organizzata da Confesercenti e dai negozianti che rientrano nel circuito Piove è Moda, che animerà Piove di Sacco venerdì 21 dicembre.

  • Convegno "Il Parco Letterario dei Colli Euganei"

    I Parchi Letterari sono luoghi reali che possono comunicare le stesse sensazioni che hanno ispirato gli autori per le loro opere e che forniscono l'occasione per reinterpretare il territorio, facendo interagire paesaggio, patrimonio culturale e attività economiche, in cui l' esperienza del passato rivela una proposta per il futuro. Ecco perché vogliamo che questi luoghi vengano riconosciuti a livello nazionale attraverso l’adesione formale alla rete nazionale dei "I Parchi Letterari®".
    Il parco sarà quindi denominato Parco Letterari® dei Colli Euganei “Francesco Petrarca" e vedrà la sua nascita ufficiale venerdì 14 dicembre durante il convegno che si terrà a Villa Vescovi (Luvigliano di Torreglia) a partire dalle ore 16.00.

  • COME CERCARE DI “SALVARE” I MONUMENTI DAL COMMERCIO, UCCIDENDO POI ENTRAMBI!

    I pubblici esercizi e i plateatici sono una risorsa per la vivibilità delle città e uno strumento di accoglienza turistica, questo è da sempre l'inizio di ogni ragionamento virtuoso. Oggi però qualcosa è diverso.

  • LIBERALA DOMENICA : PROSSIME DATE E LUOGHI PER FIRMARE

    Continua la raccolta firme della campagna LIBERALADOMENICA.
    Ricordiamo che ogni cittadino può votare nel proprio comune di residenza o nei gazebo che vengono attivati nei propri comuni di residenza.
    I prossimi a votare saranno: 
    i residenti di Tribano, domenica mattina 9 dicembre ci sarà la raccolta firme nel sagrato della chiesa a Tribano.

  • ECCO PERCHE’ CHIUDIAMO GLI ESERCIZI COMMERCIALI

    Secondo l’osservatorio della Confesercenti padovana entro il 31 dicembre di quest’anno saranno 800 gli esercizi commerciali che chiuderanno i battenti nella nostra provincia.
    Si tratta di esercizi con una anzianità in gran parte superiore ai 10 anni, alcuni storici, altri aperti da poco. Sono ubicati in centri storici di piccole, medie città, nella città di Padova, in quartieri, in piccoli comuni ma anche in centri commerciali.

  • Crediti scaduti nei confonrti dei comuni? Ecco il Fondo Liquidità a Padova

    La Camera di Commercio di Padova ha messo a disposizione un fondo rotativo di € 5.000.000 che, mediante una convenzione con Unicredit, è destinato ad anticipare crediti scaduti vantati dalle aziende nei confronti di Comuni italiani soggetti al Patto di stabilità. La convenzione, già attiva da quest'estate, prevede il raddoppio della cifra precedentemente a disposizione, si passa quindi da 20 a 40 mila € per azienda.

  • Grande Natale a Padova: il Buon Natale

    Il Buon Natale a Padova continuerà fino al 9 dicembre, mostra mercato dei prodotti alimentari e natalizi, in Via Umberto I. Tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00

  • CITTA’ PIU’ BELLE ED ATTRATTIVE CON L’ILLUMINAZIONE. LA SPERIMENTAZIONE DI MONTAGNANA

    montagnanailluminataSono ormai diversi anni che lavoriamo per un Centro di Montagnana vivo, ricco di attività commerciali e di turisti, in grado di attrarre investitori dichiara Maurizio Francescon Direttore della Confesercenti Padovana. Per fare questo abbiamo messo in campo un team di professionisti e una pluralità di strumenti: dalla formazione per gli operatori alla creazione di una vision comune; dalle consulenze d'impresa ai piani di intervento per il Centro.

  • CREA LAVORO: CREATIVITÀ GIOVANILE PER IL VENETO DEL NUOVO SVILUPPO

    La questione giovanile, di cui la disoccupazione rappresenta uno degli aspetti più preoccupanti, richiede un approccio condiviso.Investire sui giovani è una scelta obbligata, e ripensare le politiche per i giovani con questa chiave di lettura, diventa l’unico modo per vincere questa difficile sfida.

  • ASSEMBLEA PROVINCIALE dei Gestori degli impianti stradale di Carburanti

    Mercoledì 05 dicembre 2012 alle ore 21,00 presso la sede della Confesercenti di Padova – Via Savelli 8
    Info 049 8698653 Mario Rosina

  • Padova, saldi al via il 5 gennaio

    saldi-2012.jpgChi, consumatore, non ha già speso tutte le proprie risorse per le festività natalizie e, anzi, si è appositamente trattenuto, non vede l'ora che arrivi il prossimo 5 gennaio 2012, data in cui scatterà l'ora "x": l'avvio dei tanto attesi saldi invernali anche per Padova.
  • EXMAS LA NUOVA RETE DI E-COMMERCE CHE PERMETTE DI FARE SHOPPING ATTRAVERSO LA BANCA

    exmas2sito.jpgEXMAS nasce da un accordo tra la Confesercenti Padovana e CrediVeneto al fine di costruire una rete di collegamento tra i clienti della banca e le imprese commerciali aderenti al network.
    Grazie al contributo della Camera di Commercio di Padova, Confesercenti sta realizzando un portale di e-commerce (attivo da gennaio www.exmas.it) e una serie di spot pubblicitari di 50 attività tra Padova e Provincia che verranno lanciati sugli schermi televisivi presenti nei 30 sportelli delle filiali della CrediVeneto a partire da gennaio 2012. logo-exmas.jpg
  • Compensi Siae per -Musica D'Ambiente- in Pubblici Esercizi e Sale Bingo - Adeguamenti

    nota_musicale.jpgTrasmettiamo le tariffe Siae per il 2012 relative al Diritto d’Autore, valide per il pagamento degli abbonamenti agli strumenti meccanici ed utilizzazioni varie, cosiddetta “musica d’ambiente”, nei pubblici esercizi e nelle sale bingo.
    pdf tab_musicambiente 184.52 Kb
    pdf tab_salebingo 61.94 Kb
  • ISI INAIL 2011 - Incentivi alle imprese per la sicurezza sul lavoro

    Finanziamenti alle imprese - Avviso pubblico 2011 in attuazione dell'art. 11, comma 5, D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.
  • INCONTRI D'AFFARI CON OPERATORI PROVENIENTI DA EAU, QATAR, RUSSIA E SINGAPORE PRESSO TECNO&FOOD

    Padova Promex, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Padova, in collaborazione con PadovaFiere, organizza due giornate di incontri d’affari tra operatori provenienti da EAU, QATAR, RUSSIA e SINGAPORE ed aziende padovane dei settori attrezzature alberghiere, fornitura contract, piscine, saune, progettazione, attrezzature e costruzione di spa, centri benessere e termali.
  • Natale 2011

    Secondo l'Osservatorio Economico della Confesercenti ecco come sarà il natale dei Padovani:
    Il Pranzo di Natale nei ristoranti

    Saranno oltre 40 mila i padovani che pranzeranno il giorno di Natale in uno degli oltre 800 ristoranti, trattorie, pizzerie, agriturismi che staranno aperti nella provincia di Padova il giorno di Natale.
  • .

    no.jpg
  • A DOLO VA IN ONDA: MORTE DELLA DEMOCRAZIA

    morte_democrazia_veneto_city.jpgSi sono barricati in sala e hanno approvato la delibera in pochi minuti... ma tutta la società civile, associazionismo, categorie economiche e opposizione, era fuori. Hanno lasciato fuori anche stampa e TV. Questo alle ore 15 di oggi, martedì 20 dicembre, non a Pyong Jang ma a Dolo (VE).
  • Aperte le iscrizioni al corso Corso base per Mediatore Civile e Commerciale

    Il corso si terrà nelle date
    2 febbraio 2012 (orario 9 -19) ; 3 febbraio 2012 (orario 9 -19) ; 4 febbraio 2012 (orario 9 -17)
    9 febbraio 2012 (orario 9 -19) ; 10 febbraio 2012 (orario 9 -19) ; 11 febbraio 2012 (orario 9 -17)
  • NATALE 2011: NELLA CRISI, VINCE IL REGALO UTILE

    regali-di-natale1.jpgSi conferma l’andamento delle vendite del 2010, tra i regali solo quelli utili – (abbigliamento, piccoli elettrodomestici, prodotti per la casa, abbonamenti per cellulari, schede prepagate, alimentari e soprattutto giocattoli) Si continua a fare un grande numero di regali però a poco prezzo.

  • 1.000 euro la soglia per i pagamenti in contante

    Con il Decreto "Salva-Italia" in vigore dal 6 dicembre scorso è stata ridotta a 1.000 euro la soglia per l'uso del contante. Questo significa che per tutti i pagamenti superiori alla nuova soglia è obbligatorio l'uso di forme tracciabili quali ad esempio assegni, bancomat/carte di credito, bonifici bancari. 
  • COMPLIMENTI ALLA GUARDIA DI FINANZA DI PADOVA

    Un doppio applauso quello di Nicola Rossi, Presidente di Confesercenti Padova, al Comando Provinciale della Guardia di Finanza che è riuscita a sequestrare oltre 8 tonnellate di merce fuori norma per il natale (addobbi, catene luminose, giocattoli etc.) .
  • Aumento accise: A rischio più del 10% dei 6000 agenti padovani

    Il pesante intervento sulle accise dei carburanti previsto dal decreto “Salva Italia” del governo Monti è una vera sciagura per gli agenti e i rappresentati di commercio: rischia di far uscire dal mercato e dalla professione centinaia di lavoratori. Abbiamo infatti un solo e importante bene strumentale di lavoro: l’automobile.
  • Decreto Salva Italia?

    decreto_salva_italia.png
  • INDENNITA' PER CESSAZIONE ATTIVITA' COMMERCIALE

    CHE COS’E’ ?
    E’ un’ indennità concessa, previa domanda, agli iscritti alla gestione autonoma dei commercianti che hanno cessato o cessano definitivamente l’attività dal 1.1.2009 al 31.12.2011. Il termine ultimo per la presentazione della domanda è fissato al 31/01/2012
  • Cittadini Comitati e Associazioni bloccano Veneto City.

    image.jpgUna contestazione non violenta ma assordante, quella di martedì 13 dicembre a Dolo, che ha reso impossibile l’approvazione dell’accordo di programma per il Polo del Terziario Avanzato. Tutto rinviato alla prossima settimana.
  • Obbligo dell'Attestato di Certificazione Energetica per gli immobili in vendita - dal 1 gennaio 2012

    Il Decreto Legislativo n° 192 del 19 agosto 2005, art. 13 comma 2-quater, introduce delle sostanziali novità relative alla compravendita degli immobili dal punto di vista energetico. Di fatti il testo del comma di legge recita:
  • Solesino: sabato 17 "nati per leggere"

    Sabato 17 dicembre Solesino continuerà i festeggiamenti per il Bianco Natale. L’appuntamento è alle 15.00 nella sala della biblioteca Comunale di via G. Rizzo dove verrà augurato un Buon Natale ai nuovi arrivati con la festa di Benvenuto ai nati nel 2010, durante la quale verrà consegnato un kit di benvenuto.

  • PRESENTAZIONE 16° BORSA TURISMO DELLE 100 CITTA' D'ARTE

    1_sala_conferenza_12.12.jpgSi è tenuta oggi, lunedì 12 dicembre, a Palazzo Moroni la conferenza stampa di presentazione della 16ª Borsa del Turismo delle 100 Città d’Arte d’Italia che si terrà a Ferrara dal 25 al 27 maggio 2012.
    Ad aprire i lavori, il direttore della Borsa Turismo 100 Città d’Italia, Maria Chiara Ronchi che ha ringraziato il Comune e la Confesercenti di Padova per la collaborazione ritenuta assolutamente necessaria per articolare un’offerta indirizzata anche ai mercati internazionali.
  • NO A VENETO CITY :MARTEDì 13 DICEMBRE MANIFESTAZIONE A DOLO

    rossi_no_auto.jpgAppello al Presidente Zaia : non si assuma la responsabilità di far chiudere migliaia di negozi.
    Il Presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, si assuma fino in fondo la responsabilità di dire No a Veneto city, né ha il potere e la possibilità, è la chiara presa di posizione del Presidente di Confesercenti Padova Nicola Rossi.
    Il Presidente Rossi, che si è speso personalmente ed ha schierato la propria organizzazione contro Veneto City, non rinuncia alla battaglia per bloccare una iniziativa che poco ha di interesse per il territorio e tanto di speculazione per pochi. Lo abbiamo detto in tutti i modi, Veneto City è un intervento che nasce vecchio, legato alle vecchie concezioni di sviluppo edilizio con sperpero del territorio e non con il recupero di quanto dismesso.
  • NATALE A PADOVA: 582 MILIONI DI TREDICESIME

    regali_a.jpg580 MILIONI IN ARRIVO PER LE TREDICESIME A PADOVA (12 MILIONI IN PIU’ DEL 2010), 330 MILIONI SE NE ANDRANNO PER SPESE PER LA CASA, REGALI E VIAGGI, 252 SE NE ANDRANNO PER PAGARE DEBITI MUTUI O AL RISPARMIO
    Ben il 15% in meno (quasi 23 milioni) per spese, viaggi e regali. 
  • Al via il club di Prodotto del Parco letterario dei Colli Euganei

    convegno1.jpgUna presenza numerosa e qualificata, quella di oggi 2 dicembre alla tavola rotonda presso Villa Bassi ad Abano, che ha caratterizzato l’evento di avvio per la costituzione del Parco letterario dei Colli Euganei organizzato da Confesercenti con il contributo della Camera di Commercio.
  • Corso agenti di commercio - partenza 31 gennaio 2011

    Partirà il 31 gennaio il nuovo corso abilitante per agenti di commercio. Si svolge il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 20 alle 23 nella nostra sede di Padova. Per iscrizioni ed informazioni dal 10 gennaio, Elena Magello 049 8698655 e.magello@confpd.it.
  • Cerimonia Fondazione dei Negozi Storici

    premiazione_28.12.jpg
















  • Abbonamento SIAE 2011

    Ricordiamo che l’abbonamento annuale della SIAE scade il 28 febbraio 2011, entro tale data tutti gli associati Confesercenti avranno diritto allo sconto previsto sulle nuove tariffe.
  • PROROGA SISTRI

    In data 22 dicembre 2010 tra Ministero dell'Ambiente, Rete Imprese Italia e Confindustria è stato siglato un Protocollo in base al quale si è convenuto sulla necessità di un'ulteriore proroga di cinque mesi all'avvio del SISTRI. In sostanza: il termine per l'avvio completo del SISTRI è stato fissato per il 1° giugno 2011;
  • QUALITA' E ATTRATTIVITA' DEI CENTRI STORICI

    padova_piazza_garibaldi.jpgRapporto di Sintesi: Qualificazione della funzione commerciale dei centri storici: azione pilota su Padova
  • Lavoro Stress Correlato - obbligo di adempimento a partire dal 31/12/2010

    Il D.Lgs 81/08, modificato dal D.Lgs 106/09 prevede che in ogni attività venga effettuata la valutazione del rischio derivante dallo stress lavoro correlato al personale dipendente e/o figure equiparate (su indicazioni fornite dalla Commissione Consultiva permanente che in data 18/11/2010 ha approvato le linee guide per l’effettuazione della valutazione)
  • Corso Li.sa.

    Aperte le iscrizioni per il corso ex Li.sa. previsto per mercoledì 29 dicembre dalle 15.00 alle 18.00.
    Il corso verrà attiviato previo raggiungimento del numero minimo di allievi. Per informazioni Manuela Concas 049/8698618
  • Anticipati i mercati di Natale

    Verranno anticipati i mercati di sabato 25 dicembre dei comuni di Carmignano di Brenta, Este, Padova Ponte di Brenta, Padova (Prato della Valle), Rubano a VENERDI' 24 DICEMBRE
  • LE NUOVE FORME DEL TURISMO INCOMING

    Confesercenti Padova, in collaborazione con Coldiretti Padova e su mandato di Padova Promex, e con il patrocinio di Turismo Padova Terme Euganee, presentano i risultati dell’educational tour che si terrà in provincia di Padova nei giorni 15 16 17 dicembre 2010
    Venerdì 17 dicembre, ore 12.00
    B&B CA’ Sagredo Conselve (Pd) – via Matteotti, 85

  • Eco-Natale a Solesino

    econatale_web.jpgE’ iniziati il primo Eco-Natale a Solesino! Grazie ai ai bambini, bambine, ragazzi e ragazze della scuola di Solesino è stato allestito un albero, in piazza Matteotti, con palline create da loro e, un altro, stilizzato con la struttura in ferro, è stato fornito dal bacino PD3.
  • RACCONTI FANTASTICI DI NATALE

    assoartisti2.jpgFavole natalizie di Andersen, Dickens, Buzzati, musiche tradizionali natalizie e classiche………
    programma dei racconti fantastici di Natale all'Arcella!
  • Novità introdotte dal codice della strada

    Martedì 14 dicembre alle ore 15.00 si terrà, presso la sala Auditorium della Confesercenti, l’incontro sulle novità introdotte dal codice della strada inerenti l’utilizzo dell’alcool test (Legge29/07/2010 nr. 120) e la consegna a tutti i bar presenti di alcuni campioni per l’alcool test.
    Seguirà un dibattito con l’Università di Padova, dipartimento di Tossicologia, Prof. Gallimberti e l’associazione Genitori Attenti che presenteranno i risultati della ricerca svolta a Padova sull’impatto dell’abuso dell’alcool nei giovani.
    Info: 049/8698611
  • IL GRANDE NATALE A PADOVA E' ANCHE GRANDE NATALE all'ARCELLA

    natale_arcella.jpgIL GRANDE NATALE A PADOVA E’ ANCHE GRANDE NATALE ALL’ARCELLA CON ANIMAZIONI, MUSICA E SPETTACOLI DAL 5 AL 21 DICEMBRE.
    IL RISVOLTO SOLIDALE CON GLI ALLUVIONATI E LA CURIOSITA’ DEI “RACCONTI DI NATALE”, CENE ANIMATE DA LETTURE E MUSICA IN QUATTRO LOCALI DEL QUARTIERE

    locandina pdf grande_concerto del 21 dicembre
  • TERRITORIO A KM 0 E KM 0 POINT

    km0.jpgMercoledì 15 dicembre alle ore 12.00 si terrà la conferenza stampa di presentazione dell'iniziativa TERRITORIO A KM 0 E KM 0 POINT presso AGRITURISMO “CAPEETO” – Salboro (Pd) – via Lago Dolfin, 2
  • I BUONI D'ITALIA dal 2 al 12 dicembre via Umberto a Padova

    buoni_ditalia.jpgI Buoni d’Italia” è un’Associazione d’acquisto tra dettaglianti alimentaristi, promossa da FIESA-Confesercenti.
    Lo scopo dell’Associazione è di organizzare un gruppo aperto di operatori che scommettono sulla qualità dei prodotti tipici locali, regionali e nazionali, di acquistarli insieme per fare massa, marchiarli e identificarsi in un progetto “in progress”.
  • Previsioni dei consumi a Natale 2010

    L’indagine è stata curata dalla cura dell’Osservatorio Economico della Confesercenti su un campione di 361 consumatori. Le interviste sono state realizzate dal 22 al 30 novembre 2010 su questionari a risposta chiusa. Non sono stati considerati i questionari non correttamente compilati.
  • -NO- ALLA GUIDA NAZIONALE ED all'IMPOVERIMENTO CULTURALE

    Manifestazione contro la guida nazionale, organizzata dai colleghi di Toscana, Campania e Roma a FIRENZE il 9 DICEMBRE 2010 ORE 10.00 a SANTA MARIA NOVELLA: le guide turistiche proclamano lo stato di mobilitazione “NO” alla guida Nazionale ed all'impoverimento culturale!
    Le guide turistiche abilitate associate a Federagit-Confesercenti ribadiscono il loro forte dissenso nei confronti del Codice del Turismo,
  • Stop definitivo alle buste di plastica

    no_plastica.jpgArrivano le nuove buste biodegradabili e tornano di moda le “sporte” della nonna.
    Comincia il conto alla rovescia che porterà al definitivo divieto di utilizzare o fornire sacchetti di polietilene (PE) per il trasporto delle merci o per contenere i rifiuti solidi urbani, come siamo ormai abituati a vedere quotidianamente.
  • DATI SULLE PROBLEMATICHE FISCALI E GESTIONALI DEI LIBERI PROFESSIONISTI RICERCA AS.CO.L.T.A

    selezione.jpgConfesercenti di Padova in collaborazione con AS.CO.L.T.A. ASSOCIAZIONE CONSULTENTI E LIBERI PROFESSIONISTI DEL TERZIARIO AVANZATO, il centro studi Cescot Veneto e con il contributo della Camera di Commercio di Padova ha realizzato uno studio sulle principali problematiche legate al mondo dei liberi professionisti e consulenti del Padovano.
    A tale scopo è stato creato un questionario per l’individuazione di caratteristiche, bisogni e problematiche fiscali e gestionali dei liberi professionisti.
  • SI CHIUDE IL PROGETTO MODAIMPRESA NEL MONDO A SOSTEGNO DELl'IMPRENDITORIA FEMMINILE DEL VENETO

    nerka_logo.jpgSi è concluso il progetto “Moda Impresa nel Mondo” gestito da Confesercenti di Padova e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle politiche Sociali che ha potato, nel 2009, alla creazione del nuovo marchio NERKA, un brand di prodotti del settore moda Veneta.

  • SALDI in provincia di Padova - Al via da Sabato 2 gennaio 2010

    saldi.jpgTiene la fiducia dei consumatori sui saldi.  Otto consumatori su dieci ritengono che siano una effettiva occasione.
    Nella provincia di Padova si spenderanno quasi 95 milioni di euro per i saldi che partiranno il prossimo 2 gennaio  (6 in più del 2009)
    7 famiglie ogni 10 effettueranno un acquisto in saldo
    Si contenderanno le vendite  1.500 esercizi al dettaglio di tutte le dimensioni e le tipologie: abbigliamento, accessori, pellicceria e calzature
  • Cerimonia attestazione Negozi Storici Provincia

    pamor5amica_sala.jpgLunedì  28 dicembre, alle ore 13.00, nella cornice della sede della Provincia di Padova, piazza Antenore 3, si è tenuta la cerimonia di consegna degli attestati di riconoscimento delle attività commerciali che operano nella provincia di Padova da almeno 40 anni.
    Consegnati gli attestati delle due categorie per i 40 ed i 70 anni.

    Alla consegna
    Il Presidente della Confesercenti: NICOLA ROSSI
    L'assessore provinciale: LEANDRO COMACCHIO
    L’assessore provinciale: ENRICO PAVANETTO

     

  • 3° estrazione Concorso Sulle Orme di Babbo Natale

    21_12_2009.jpgSi e tenuta lunedì 21 dicembre la terza estrazione del concorso Sulle Orme di Babbo Natale in Camera di Commercio. I premi potranno essere ritirati presso il punto informativo di via Roma 117 (per info tel. 049/7389377).
    Di seguito i nominativi estratti:
  • Inaugurazione nuovo ufficio Confesercenti in via Roma 117 a Padova

    uff.jpgAlle 15.00 si oggi, venerdì 18 dicembre 2009,  il brindisi di inaugurazione del nuovo ufficio Confesercenti in via Roma 117 a Padova. Presenti il sindaco, Flavio Zanonato, l'ass. al Commercio Marta Dalla Vecchia, l'ass. alla Sicurezza Marco Carrai, il presidente di Padova Terme Euganee Flavio Manzolini.
    Oltre ai tradizionali auguri per le feste natalizie, il sindaco ha apprezzato  il lavoro svolto da Confesercenti  sul tema della gestione unitaria del centro, e la ritiene una grande iniziativa poichè applica un'organizzazione manageriale moderna (che i tempi ormai ci impongono) mantendeno allo stesso tempo le tipicità dei singoli negozi.

  • Vincitori seconda estrazione concorso Sulle Orme di Babbo Natale - lunedì 14/12/2009

    p301109_11.06_01.jpgDi seguito l'elenco dei vincitori della seconda estrazione per il concorso Sulle Orme di Babbo Natale avvenuta in Camera di Commercio lunedì 14/12/2009.

    1° premio al Biglietto n° 9156 di Daniela Vallone Vince Collana “Novecento. Una storia per immagini” Ed. Il mattino di Padova
    2° premio al Biglietto n° 13667 di Iginio Dieni Vince Un trattamento estetico CEM
  • Corso rinnovo Li.Sa a Padova

    Corso per il rinnovo del Libretto Sanitario lunedì 28 dicembre 2009 dalle 15.00 alle 18.00 a Padova.
    APERTE LE ISCIZIONI per informazioni tel. 049/8698611 Manuela Concas

  • Inaugurazione Mercatino di Natale Piazza De Gasperi - dal 15 al 19 dicembre

    inaugurazione_de_gasperi.jpg15.12.2009 E’ stato inaugurato oggi il mercatino di Natale in piazza De Gasperi che proseguirà fino a sabato 19 dicembre.
    Grazie alla collaborazione tra Assessorato alle Politiche Sociali, Assessorato al Commercio, alla Polizia Municipale, Confesercenti di Padova, Associazione Mimosa, Banca Etica, e privati, si è riusciti a dar vita alla prima di una serie di azioni operative che mirano a migliorare la qualità dello stare (residenti, lavoratori nonché frequentatori occasionali) nella zona di Padova Centro antistante alla Stazione Trenitalia.
  • 100 anni di Calcio Padova. Un sogno lungo un secolo

    Grande concorso " Vota  il Biancoscudato del secolo"
    Abbiamo il piacere di promuovere, in collaborazione con la Camera di Commercio di Padova e il Calcio Padova, la celebrazione dei 100 anni della squadra di calcio che rappresenta la nostra città.

  • Le vetrine si accendono a Natale con ceri e candele!

    candele_sito.jpgSolesino accende il Natale.
    Dopo il successo delle vetrine animate, ancora una volta i commercianti di Solesino si organizzano per sorprendere i visitatori.
    Domenica 13 dicembre, in occasione della Notte di Santa Lucia, tutte le vetrine del centro di Solesino saranno illuminate dalle 17.30 alle 19.30 con ceri e candele.
  • Sulle orme di Babbo Natale Concorso a premi - i primi vincitori

    estrazione7dicembre.jpgSi è tenuta lunedì 07/12/2009 presso la Camera di Commercio di Padova la prima estrazione del Concorso “Sulle orme di Babbo Natale” che coinvolge i negozi di Borgo Altinate, via Roma, via Umberto I, via Breda e Galleria Ezzelino.
  • Mercatino di Natale in via Umberto I Padova

    natale2.jpgDal 3 al 13 dicembre dalle ore 9.00 alle 20.00 vi aspettiamo in via Umberto I a Padova per il mercatino di Natale!
    Sabato 5 dalle ore 16.00 degustazioni gratuite di prodotti tipici presso tutte le bancarelle. Intrattenimento con artisti di strada. 

  • Previsioni dei consumi a Natale

    A dicembre arriveranno oltre 3 mila milioni di euro per tredicesime nel Veneto.
    Sarà un Natale in cui ancora una volta la tradizione, la volontà di essere sereni sconfiggerà la crisi. Infatti di questi 3 miliardi di euro  una parte consistente sarà destinata ad acquisti per la casa (1.389 milioni) a viaggi e vacanze (143 milioni) ed a regali (500 milioni).
  • Mercatino di Natale di Norimberga a Verona - dal 27 novembre al 20 dicembre

    piazzadante.jpgConfesercenti vi invita a visitare il Mercatino di Natale a Verona. Dal 27 novembre al 20 dicembre compresi nella suggestiva Piazza dei Signori di Verona, sarà trasferito uno spaccatto della cultura della città di Norimberga grazie al Comune di Verona, in collaborazione e con il  patrocinio di Confesercenti Verona e le altre Associazioni di Categoria.

  • Punto informativo in via Roma 117

    Per tutte le iniziative di Natale, abbiamo aperto un Punto informativo Confesercenti - Town Center Management in VIA ROMA 117.
    Potete recarvi in tale punto per qualsiasi informazione inerente il Natale o chiamare allo 049/7389377
  • Regala il Regalo! Shopping Card di Natale

    regala_il_regalo.jpgNon sai cosa regalare? Non vuoi sbagliare? Ecco una card acquisto spendibile in più di 40 negozi di Padova che soddisfa i desideri di tutti. La Card si potrà comprare presso l’ufficio informativo TCM di via Roma 117. Avrà un valore di 50€ diviso in due buoni da 25€ ciascuno.
  • Sulle Orme di Babbo Natale

    sulle_orme.jpgQuest’anno non ci siamo voluti accontentare. Il Natale dei Padovani sarà più ricco, interessante e alla scoperta di percorsi Natalizi. In collaborazione con le imprese commerciali e turistiche della città (circa 300 imprese coinvolte) e a supporto delle manifestazioni natalizie direttamente organizzate dall’Amministrazione Comunale, ecco le iniziative di promozione delle attività commerciali stesse e di incentivazione allo shopping:
  • Calendario apertura negozi festività

    Si allega il calendario con le aperture dei negozi fino al 6 gennaio:
    pdf calendario_negozi_fino_al_6_gennaio 101.20 Kb
  • Confesercenti: 8.800.000 di euro saranno spesi dai Padovani per festeggiare il nuovo anno 2009

    conf-presidente.jpg
    7 Padovani su 10 trascorreranno il veglione di capodanno presso le loro case, gli altri 3 si divideranno quasi equamente tra località di vacanza italiane ed estere, ristoranti e altre feste.
  • Commercio: dal 3 gennaio partono i saldi "anti-crisi"

    saldi7.jpgConto alla rovescia per i saldi di fine stagione. Passati i festeggiamenti di fine anno, a partire dal prossimo 3 gennaio, partiranno le vendite promozionali tanto attese da consumatori ed esercenti.
    LA NOTTE DEI SALDI
    Sabato 3 gennaio sarà speciale anche per l'apertura serale straordinaria dei negozi in occasione del primo giorni di saldi.

  • Vertenza SCF La Confesercenti diffida Scf - Soci Non Pagate !!!

    A seguito dell’invio sempre più pressante e aggressivo, da parte della Società Consortile Fonografici, di richieste agli associati, relative al pagamento dell’equo compenso di cui all’art. 73-bis della legge sul diritto d’autore (Legge n. 633/41), la Confesercenti Nazionale ha conferito mandato ad un primario Studio legale, ai fini della tutela degli interessi delle imprese rappresentate.
  • Pop meets Classics

    pop.jpg
    ASSOARTISTI Confesercenti è lieta di presentarvi POP meets CLASSICS. Per la prima volta in Italia un concerto evento! Bach, Mozart, Beethoven, Puccini, Verdi e il Gloria di Vivaldi come non li avete mai sentiti! Il 10 gennaio al Teatro Verdi di Padova.
  • Opera Teatrale della Natività

    nativit.jpg
    La Confesercenti è lieta di invitarvi il 27 dicembre 2008 ore 18.00, nell'isola pedonale di Abano Terme, per la rappresentazione della natività con oltre 100 personaggi interpretati da figuranti di San Pietro in Gu.

  • Successo di pubblico alla prima Notte Bianca della Formazione

    notte_bian.jpgGrande successo alla prima Notte Bianca della Formazione organizzata da Cescot Veneto nella serata di lunedì 15 dicembre. Più di cento persone hanno partecipato alle diverse attività proposte durante l'evento. Imprenditori, privati, dipendenti delle pubbliche amministrazioni si sono incontranti portando esperienze e condividendo competenze.
  • 58esima Cerimonia di premiazione del lavoro della Camera di Commercio di Padova

    58esima Cerimonia avrà luogo il 21 dicembre presso il Centro Congressi Papa Luciani di Padova.
    pdf elenco_premiati 52.39 Kb
  • Notti di Stelle 2008: iniziative per la promozione dello shopping natalizio

    notti.jpgAnche quest’anno la Camera di Commercio, in collaborazione con il Comune di Padova, la Confesercenti e altri enti, promuove lo shopping natalizio a Padova. Il progetto “Notti di Stelle” che ha preso avvio sabato 29 novembre 2008 si concluderà il 6 gennaio 2009.
    Scarica il programma pdf download

  • Studi di settore: inapplicabili!

    conf-presidente.jpgLa Confesercenti e le altre associazioni di piccole e medie imprese lanciano la petizione per la sospensione dell’applicazione degli studi di settore. La grave stagnazione dei consumi, accompagnata da un crescente clima di sfiducia nelle famiglie, sta creando una situazione di crisi economica per le aziende padovane e venete alla quale va data una risposta forte e determinante, dichiara Nicola Rossi, presidente della Confesercenti di Padova.

  • FESTIVITA' NATALIZIE, COSA FARANNO I PADOVANI?

    natale_dx.jpgPer il prossimo Natale e Capodanno aumenteranno i vacanzieri padovani di circa 8000 unità (+4%) rispetto allo scorso. Secondo l’indagine Osservatorio Confesercenti sulle intenzioni dei cittadini per le prossime festività natalizie saranno circa 50 mila i padovani in viaggio in questo Natale (solo Natale) ovvero 8.000 in più rispetto al 2007, e spenderanno circa 30.000.000 di euro +2% più rispetto allo scorso anno, mentre la spesa individuale si attesta sui 600euroro a persona, leggermente al di sotto della media del 2007.
  • L'oro di Padova - premiazione

    premi.jpgSirene Blu – Centrodet srl di S. Martino di Lupari Vince il Premio L'oro di Padova
    Seconda Edizione promossa dalla Confesercenti Padova.
    Grande successo per la cena di gala di domenica 7 dicembre scorso al “Centro Congressi Papa Luciani”

  • Notte Bianca della Formazione

    notte_bianca1.jpg
    Lunedi 15 dicembre p.v. serata promozionale e gratuita dei corsi Cescot Veneto.
    Apertura dei lavori ore 17.30 con i saluti del Presidente della Confesercenti di Padova, Nicola Rossi.
  • Town Center Management

    conf-presidente.jpgPadova ha uno dei centri storici più grandi e più belli d’Italia e quindi del mondo.Conservare questo centro storico non significa solo curarne il recupero architettonico ed urbanistico ma anche e soprattutto salvaguardarne la funzione economica, culturale e sociale.
  • IL VERO MERCATINO NATALIZIO

    regali_a.jpgGrazie all’iniziativa di Anva Confesercenti si sta sviluppando da anni LA PIÙ GRANDE FIERA DI NATALE
    Si apre sabato 6 dicembre e continuerà per tutte le festività
    6 dicembre 2008 – Ci saranno posteggi attrezzati con gazebo a riempire le vie del centro storico di Padova. Da via Oberdan a Piazza della Frutta, da via Marsilio da Padova a via Santa Lucia, via Risorgimento, Piazza delle Erbe e ancora Piazzetta Conciapelli e Corso Umberto I.
  • Natale all'insegna della preoccupazione e della speranza

    albero_natale.jpgSarà un Natale all’insegna della preoccupazione e della speranza, dichiara il Presidente Rossi. Rispetto al 2007 avremmo una quota maggiore di tredicesime destinate agli acquisti (14 milioni in più) ma questo aumento non servirà a colmare le perdite di vendite che i negozi hanno avuto in questi undici mesi del 2008 (in particolare ottobre e novembre).
  • Incontri individuali tra imprenditori ed esperti nel settore del credito

    basilea2.jpgDomenica 7 dicembre dalle ore 17.00 alle ore 19.00 presso il Centro Congressi Papa Luciani di Padova in via Forcellini, la Confesercenti di Padova in collaborazione con il consorzio fidi EUROFIDI VENETO, e con il contributo di Camera di Commercio di Padova, con la partecipazione di UNICREDIT banca, organizza una serie di incontri individuali tra imprenditori ed esperti nel settore del credito.
  • Natale e Ztl - Il Progetto Notti di stelle

    Esiste un progetto contenitore natalizio denominato Notti di stelle che ha messo attorno ad un tavolo per unire forze progettuali e di risorse Comune di Padova, Camera di Commercio, Confesercenti e Ascom che hanno puntato sugli eventi, sulla cultura,sui mercati, sulla solidarietà, sul turismo, sulla comunicazione, ed in particolar modo sull’accessibilità del centro storico.
  • Spesa Amica

    spesa_amica.jpg
    Parte da lunedì 1 dicembre l’iniziativa del Comune di Padova in collaborazione con le associazioni di categoria, denominata Spesa Amica. I commercianti della Confesercenti che partiranno con l’iniziativa nei prossimi giorni sono 18 (vedi elenco) oltre ad alcuni operatori dei mercati di piazza delle erbe e di prato della valle.
  • CONFESERCENTI & I NEGOZI STORICI -ANTEPRIMA NATALE dei NEGOZI STORICI-

    negozi.jpgE' ormai da tempo che la Confesercenti di Padova dedica una attenzione particolare ai  “negozi storici”,  cioè a quegli eserciuzi commerciali che per tradizione di famiglia, per prodotti merceologico, per storicità dei locali  e degli arredi  sono parte integrante del patrimonio culturale ed economico delle nostra citta’.
  • Saldi gennaio 2008


    Image SALDI GENNAIO 2008
    A Padova si spenderanno oltre 85 milioni di euro per i saldi 6 famiglie su 10 acquisteranno un prodotto in saldo. Ogni famiglia spenderà dai 330 ai 360 euro1.500 i punti vendita che effettueranno i saldi. È previsto un aumento della spesa dal 3 al 5%E per il 2008 la Confesercenti propone:
    LA NOTTE DEI SALDI SALDO AMICO    
  • Vendite Natalizie

    Nicola Rossi: un natale in agrodolce.

    Bene gli alimentari, i giocattoli, i libri,  le profumerie, i prodotti tecnologici

    I ristoranti.

    Calano abbigliamento, calzature.

    Centri storici e mercatini presi d'assalto

    Un Natale in agrodolce quello dei commercianti Padovani, dichiara Nicola Rossi, Presidente della Confesercenti Padovana sul risultato finale delle vendite natalizie.

  • Previsioni Natale 2007

     

    Image A DICEMBRE ARRIVERRANO 530 MILIONI DI EURO PER LE TREDICESIME DEI PADOVANI (come per il 2006)
    CRESCONO LE 13^ DA PENSIONI (+ 9 MILIONI) DIMINUISCONO QUELLE DEGLI OCCUPATI (-3 MILIONI)

    11 MILIONI IN MENO DESTINATI ALLE SPESE
    21 MILIONI IN PIU' PER PAGARE BOLLETTE E DEBITI IN SOSPESO -SOLO 241 ALLE SPESE PER LA FAMIGLIA (- 3,58%)  E SOLO 95 MILIONI PER REGALI  (-2,54%) ...

  • Piano Regionale del Commercio:


    Image Sviluppo ad impatto Zero
    : questa la proposta della Confesercenti

    La proposta della Giunta Regionale per nuovi insediamenti della grande distribuzione nel territorio Veneto trova la Confesercenti nettamente contraria.

    Del resto, non può essere diversa la posizione di una organizzazione di commercianti che, al contrario dell’altra, rappresenta esclusivamente le piccole e medie imprese del commercio.

  • Forte preoccupazione espressa dalla Confesercenti per l'impennata inflazionistica

    Image I commercianti ed esercenti guardano con viva preoccupazione all’impennata dell’inflazione che nel mese di novembre 2007 ha toccato, con il 2,4%, livelli tendenziali ormai dimenticati. 
    L’inflazione dell’aumento dei prezzi penalizza il mondo del commercio in modo esponenziale, in quanto è accompagnata da un mancato adeguamento della capacità di spesa delle famiglie e da una crescente insicurezza nel futuro, che crea ulteriore stagnazione dei consumi. 
  • Il commercio al dettaglio continua ad assorbire l'inflazione


    Image Dal 2002 al 2007 assorbito oltre il 2% a scapito del proprio reddito
    Entro dicembre 2007 saranno quasi 200 le attività commerciali costrette a chiudere nella nostra provincia.

    Non possiamo essere noi ad abbassare le nostre ricariche ed i nostri prezzi, perché non ne abbiamo più.
  • Quattro cose da farsi

    Via Anelli, Spritz, Outlet della droga, ingorgo quotidiano, città buia ed insicura, criminalità diffusa, ecc.
    Questo il quadro che abbiamo disegnato della nostra città fuori dalle nostra mura.La Padova capitale finanziaria (pensiamo alle operazioni Unicredito, San  Paolo ecc.) Padova capitale della cultura (Giotto, Mantenga, Università ecc.).Padova capitale della logistica, del terziario, finestra del nord est , ecc.
    Sembra una Padova non più esistente, una Padova del passato, soffocata dalle nuove e moderne tensioni dettate dall’immigrazione, dai giovani, dall’insicurezza nel futuro.

     

Archivio