Confesercenti Padova - benvenuto

28 Mar 2014

Incredibile ma vero dichiara il Presidente Nicola Rossi, ma quello che stiamo denunciando da anni viene confermata dalle notizie della stampa locale di oggi.
Da anni la Confesercenti denuncia come uno dei nodi del crescente fenomeno della criminalità diffusa sia la mancanza della certezza della pena.
Da anni stiamo chiedendo che allo sforzo portato avanti dalle forze dell'ordine sia accompagnato da una normativa che garantisca la punibilità dei soggetti criminali.


I commercianti da tempo hanno rinunciato a denunciare alcuni atti criminosi proprio per il rischio di ritrovarsi davanti ai criminali denunciati che, ridacchiando, li sbeffeggiano dopo essere stati condannati a seguito della denuncia e subito dopo liberati.
Bisogna cambiare registro, prosegue Rossi, occorre che i criminali acciuffati dalle forze dell'ordine siano condannati, arrestati o li sia dato il foglio di via e di allontanamento dal nostro Paese, occorrono dei CIE che funzionino anche nella nostra Regione, forse in questo modo si riuscirà a dare risposte ai commercianti e soddisfazione al lavoro delle forze dell'ordine

Archivio