Confesercenti Padova - benvenuto

05 Gen 2016

RAI La Legge di Stabilità 2016 ha introdotto novità importanti per il canone RAI.
Partiamo con dire che il canone verrà inserito nella bolletta a partire dal 1° luglio 2016, anche se il regime è operativo da gennaio 2016.
Tutti i contribuenti, anche coloro che finora non hanno pagato il canone Rai, riceveranno la richiesta di pagamento contestualmente alla bolletta della luce.

Per l’anno 2016 il canone annuo ordinario è stato ridotto a 100 euro, dai 113,50 del 2015. L’importo del canone sarà indicato nella fattura con una distinta voce, ma l’importo sarà suddiviso in dieci rate mensili, da gennaio ad ottobre (a luglio riceveremo un unico importo di 70 € ovvero le rate da gennaio a luglio 2016).

Chi è esentato dal pagamento e come deve comportarsi?
Per ogni informazione in merito all'esenzione e alle modalità di comunicazione, vi invitiamo a contattare il nostro ufficio Commercio Interno. Informiamo però che non è più possibile chiedere il suggellamento del televisore.


Ricordiamo infine che per chi non paga il Canone Rai le conseguenze sono:

 

  • accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrata ed eventuale controllo da parte della Guardia di Finanza
  • sanzione pari a 5 volte l’importo del Canone Rai se quest’ultimo era dovuto
  • in caso di ulteriore inadempimento l’importo sarà prescritto a ruolo e la sua riscossione affidata ad Equitalia.

Archivio