Filtro
  • lunedì 31/03/08

  • sabato 29/03/08

  • DOMENICA 30 MARZO ECOLOGICA


    bici.jpgAbbiamo deciso di aderire e appoggiare l’iniziativa "Padova, capitale della bici"  che si terrà domenica 30 marzo in Prato della Valle, per sottolineare ancora una volta, l’importanza che riveste il tema dell’inquinamento, per la Confesercenti.

    Siamo soddisfatti che finalemente siano stati organizzati degli eventi e che quindi il blocco della città diventi un'apertura piuttosto che una chiusura, ma speriamo che nel futoro vengano promosse altre domeniche con eventi di sensibilizzazione senza blocchi.

    Ribadiamo che, per noi, la soluzione al problema non è semplicemente l’attivazione di zone ZTL, siamo dell'opinione che le domeniche ecologiche non hanno un grande effetto sull'ambiente, bensì lo sviluppo di parcheggi nelle zone limitrofe al centro storico e la creazione di aree pedonali con forti servizi ai residenti.
  • venerdì 28/03/2008

  • Giovedì 27/03/2008

  • mercoledì 26/03/08

  • martedì 25/03/08

    Rassegna Stampa martedì 25/03/08
    pdf rs_2008.03.25_marted 25/03/2008,09:18 2.33 Mb
  • SPECIALE ANVA - AMBULANTI

    bancarelle_ico.jpg
    Si comunica ai Soci ANVA che nel Bollettino Ufficiale del 21 marzo sarà pubblicato l’elenco dei posteggi LIBERI, sia nei mercati sia isolati, nel Veneto.
    La domanda è da presentarsi tra il 22 marzo 2008 e il 21 aprile 2008

    Copia dell’elenco dei posteggi e fac-simile della domanda sono reperibili presso gli uffici territoriali della Confesercenti di Padova.

    Per informazioni chiamateci allo 049/86 98 611 

     
  • Venerdì 21/03/2008

    Rassegna stampa Confesercenti Padova

    pdf rs_2008.03.21_venerd 21/03/2008,12:17 3.26 Mb

  • INTESA CONFESERCENTI-UNICREDIT

    conf-attivita.jpgConfesercenti Padova e UniCredit Banca sono lieti di presentare giovedì 20 marzo p.v. l’accordo per sostenere i commercianti nella lotta contro la criminalità. Tra gli strumenti a disposizione un plafond di 5 milioni di euro per l’acquisto di attrezzature e la diffusione della moneta elettronica

    “Intesa Confesercenti - UniCredit per la sicurezza dei commercianti”  
        
    GIOVEDI' 20 MARZO ORE 11.00
    presso SALA GIUNTA DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI PADOVA
    Piazza Insurrezione 1/A - Padova
  • LA PASQUA DEI PADOVANI

    coniglio_pasqua.jpg38.5 milioni di euro la spesa dei Padovani per Pasqua (quasi due milioni in meno del 2007). Ogni famiglia spenderà dai 20 ai 25 euro per colombe e uova di cioccolato ed altri dolci pasquali. In crescita il consumo di prodotti di pasticceria. Quasi 65mila i padovani in viaggio per Pasqua. Più di 100 mila andranno nei ristoranti il giorno di Pasqua. Pasquetta con buone  prenotazioni per visitare ville e siti storici.  

    Secondo l’osservatorio della Confesercenti Padovana saranno dai 20 ai 25 gli euro che ogni famiglia padovana spenderà in questi giorni per il tradizionale Uovo di cioccolato o per la dolce colomba. Due prodotti ormai immancabili nelle case dei Padovani. La spesa complessiva quindi per questi due prodotti sarà superiore ai 5 milioni di euro, con un buon incremento rispetto al 2007. Una ottima colomba prodotta dai pasticceri padovani è disponibile nei negozi della città e della provincia con prezzi che vanno dai 10 ai 25 euro ed i consumatori cominciano a preferire la qualità nel prodotto.
  • VENDITE AL DETTAGLIO FEBBRAIO 2008 : mai così in basso

    commercio.jpgSecondo l’osservatorio economico della Confesercenti Padovana, l’andamento delle vendite al dettaglio relative a questo mese di febbraio rileva una diminuzione generale con percentuali di calo particolarmente elevate.

    Siamo a dei livelli di calo fra i più alti almeno dal 2000. Un vero e proprio blocco dei consumi. Le interviste effettuate  alla fine di febbraio tengono ovviamente conto della situazione temporanea, e sono soprattutto espressione degli umori della categoria.

    Si tratta di una situazione generalizzata di stagnazione dei consumi.

    I dati ISTAT relativi alle vendite del 2007 che indicavano segnali negativi,  sulle vendite al dettaglio, sembrano trovare piena conferma  dal campione di imprese sentito dalla Confesercenti e dal rilevamento dell’osservatorio.
  • Dal Campo alla Tavola. Primo esperimento di filiera corta dell'ortofrutta

    radicchio_variegato.gif

    Per combattere l’inflazione e rispondere con il risparmio e la garanzia della qualità alle difficoltà economiche delle famiglie: dal campo alla tavola, primo esperimento di filiera corta.

    E' partito domenica 9 marzo il primo esperimento di filiera corta nel settore ortofrutta creato grazie all'accordo tra Confesercenti di Padova e la CIA (Confederazione Italiana Agricoltori) di Padova. Si è trattato di un momento di vendita diretta di prodotti ortofrutticoli di stagione e del territorio da parte di 17 operatori ambulanti aderenti all'iniziativa. Una manifestazione che ha avuto lo scopo di presentare i prodotti, in particolare il radicchio variegato di Castelfranco e il radicchio rosso tardivo di Treviso, a prezzi di vendita particolarmente vantaggiosi grazie alla assoluta novità dell’accordo fra associazioni di produttori e dei commercianti. Teatro dell'esperimento una delle più grandi piazze d'Europa, Prato della Valle a Padova. Gli operatori del mercato, che giornalmente operano in Prato della Valle, hanno posto in vendita i prodotti forniti direttamente dai produttori agricoli, saltando almeno 3 passaggi che normalmente fanno lievitare il prezzo finale. In tal modo, i prodotti sono stati presentati al pubblico con prezzi del 30% inferiori a quelli attuali.  

    L’iniziativa è terminata oggi, 12 marzo, dando ottimi risultati e verrà ripetuta con altri prodotti di stagione.