Filtro
  • Rinnovo CCNL Panificazione: incrementi retributivi e minimi tabellari

    paneAumenti retributivi
    L’accordo di rinnovo del 17.5.17 ha definito i seguenti incrementi retributivi per i panifici artigianali; per la qualifica A2 pari a 52,00 €, da riparametrare per tutto il 
    personale ed erogati con le decorrenze indicate:

    • La prima tranche pari a 26.00 € a partire dal 1° maggio 2017

    • La seconda tranche pari a 26,00 € con decorrenza dal 1° maggio 2018

  • CORSO GRATUITO PER SOCIAL MEDIA PLANNER A VICENZA

    Cescot Veneto, il centro studi e ricerca della Confesercenti, ha aperto le selezioni per un corso gratuito di Digital Media Planner, che si terrà a Vicenza, rivolto a giovani disoccupati o inattivi laureati di massimo 29 anni.
    Il corso, di 160 ore, ha lo scopo di formare la figura del DIGITAL MEDIA PLANNER, contribuendo a consolidare competenze e skills specifici, ed a fornire gli strumenti per gestire e ottimizzare i contenuti digitali, realizzare e organizzare contenuti multimediali per la rete, sviluppare ed attuare strategie di digital branding creativo.
    Le candidature correlate da cv, dovranno essere inviate entro il 4 giugno all’indirizzo a.tonello@cescotveneto.it

  • CONFESERCENTI: LE RICHIESTE AI CANDIDATI PADOVANI. Il distretto del commercio

    distretti logoSe ne sente parlare ormai da qualche tempo, dei distretti commerciali, ovvero quello che in base a quanto stabilito dalla Regione Veneto si definisce come “espressione di politica attiva a sostegno del settore commercio nell’ambito dei centri storici e urbani”. Per dirla in altre parole si tratta di un modello organizzativo urbanistico che vede la partecipazione di più attori (commercianti ed imprenditori, cittadini, associazioni di categoria, amministrazioni) per lo sviluppo economico e sociale di un territorio. Da anni il concetto di aggregazione e partecipazione per lo sviluppo del territorio è stato portato avanti da Confesercenti con l'obiettivo di creare delle piastre commerciali, a beneficio di tutti i commercianti e artigiani, liberi professionisti, cittadini, e consumatori dell'area stessa, e a beneficio della vivibilità e della attrattività del distretto. Grazie a un lavoro costante, Confesercenti è riuscita in collaborazione con Cescot Veneto, a far inserire all'interno della Legge Regionale del Commercio, la legge 50, il distretto commerciale e, a seguito di tale passaggio, la Regione ha stanziato dei contributi economici per la gestione degli stessi.
    Ecco che nel 2014 ogni Comune o insieme di alcuni comuni, ha avuto la possibilità di presentare dei progetti alla Regione, in totale ne sono stati presentati 53 di cui 16 sono passati con il 100% di contributo e dieci sono il 70%. Di quelli presentati attraverso il nostro ente di formazione Cescot Veneto, ne sono passati 11 su 13, sette dei quali nella provincia di Padova.
    I Distretti del Commercio sono a tutti gli effetti uno dei temi più cari a Confesercenti. Abbiamo quindi chiesto ai candidati sindaco della città di Padova se ci credono e cosa ritengano si possa fare per incentivarlo nella nostra città. Ecco le risposte.

     

  • Nicola Rossi eletto Presidente della Confesercenti del Veneto Centrale

    Rossi e Convento

    Nicola Rossi è stato eletto ieri sera all’unanimità dall’Assemblea d’Area formata dai delegati di Padova e Vicenza, questa la grande novità che vede un Presidente unico per entrambe le province grazie alla fusione avvenuta in questi mesi. Ad affiancarlo come vice presidente per i prossimi quattro anni ci sarà Flavio Convento, 44 anni, imprenditore del vicentino nel settore dei carburanti.
    Confesercenti del Veneto Centrale, questo il nome scelto a maggioranza dai delegati per la nuova struttura che avrà sede legale a Padova in via Savelli.

    Rossi, classe ‘55, esperto di marketing e comunicazione e con una lunga esperienza nel mondo fieristico, è stato Presidente della Confesercenti Padovana dal 1999. Oggi la sfida è ancora più impegnativa, la nuova associazione di categoria, mette insieme per la prima volta in Veneto due province, Padova e Vicenza, diventando punto di riferimento per circa 7000 imprese, con 12 sedi e 130 tra impiegati e collaboratori.

  • CONFESERCENTI D’AREA PADOVA-VICENZA

    Conferenza Confesercenti Area Pd Vi 2Dall’unione di forze delle Confesercenti di Padova e di Vicenza nasce a tutti gli effetti un polo di riferimento d’area di centro Veneto con 7mila imprese, 14 sedi e 130 impiegati. 
    Le Assemblee Elettive nelle due province hanno, già a inizio maggio, deliberato l'atto ufficiale di fusione delle due associazioni, eleggendo i rispettivi delegati a formare l'Assemblea Elettiva d'area Padova-Vicenza. Loro compito è stato anche quello di approvare lo Statuto che regolerà, il prossimo 24 maggio a Padova, le votazioni per nominare il Presidente, la Giunta, il Collegio dei Revisori e il Collegio di Garanzia, tutti organismi statutariamente previsti al fine di rendere efficiente l’avvio di questa nuova realtà associativa. In quella sede si deciderà anche il nome ufficiale con il quale sarà presentata la nuova Confesercenti d’area.

  • Addio cents? Verso lo stop delle monete da 1 e 2 centesimi

    1 2 centsDal prossimo anno potrebbero sparire dalle nostre tasche le monetine da 1 e 2 centesimi. L’orientamento di governo e maggioranza è, infatti, quello di votare a favore della proposta del Pd al dl manovra.
    Se passasse l’emendamento presentato dal Pd, a prima firma Sergio Boccadutri, gli italiani avrebbero come moneta più piccola da spendere 5 centesimi e i prezzi sarebbero arrotondati. La proposta affida a un decreto del Ministro dell’economia, da adottarsi entro il primo settembre 2017, “le modalità attraverso cui i pagamenti effettuati in contanti sono arrotondati nel periodo di sospensione”.  Il risparmio derivante dagli effetti della norma, quantificato dall’estensore dell’emendamento in 20 milioni di euro, sarebbe destinato al Fondo per l’ammortamento dei titoli di Stato.

  • Un weekend pieno di opportunità

    Sta finendo la settimana, ma Confesercenti è sempre attiva feriali e festivi, nel territorio ma anche fuori Regione...
    Mercoledì 17 si è svolto il secondo appuntamento con i "mercoledì in piazza" ad Este Confesercenti di Este
    Sabato 20 maggio mattina Confesercenti Piove Di Sacco parteciperà all'importante incontro sul Turismo nella Saccisica a villa Roberti e poi il tempo di un panino e via con i Sabati in centro a Piove di Sacco!
    Domenica 21 maggio sara' la volta della festa di quartiere a Salboro sotto casa che presenta Arte del Gusto
  • DOMENICA 21 MAGGIO FESTA DELLE ATTIVITÀ ECONOMICHE DEL QUARTIERE SALBORO SOTTO CASA

    Salboro Sotto Casa gruppo 1Arte del Gusto la rassegna eno gastronomica di qualità torna a Salboro
    La manifestazione Arte del Gusto, arrivata oggi alla sua ottava edizione Padovana, promossa da Confesercenti ed organizzata da Explicom, da un’idea del titolare Davide Berton, mira a promuovere rassegne gastronomiche nelle quali più operatori fanno squadra per proporre itinerari del gusto e della cultura popolare italiana.
    Negli ultimi due anni la bellezza della manifestazione si scopre anche nell’integrazione tra questi operatori, altamente specializzati, con le attività presenti nei quartieri cittadini.
    Arte del Gusto infatti ha l’obiettivo di presentare i prodotti eno gastronomici Italiani di qualità affiancando le attività economiche già presenti nei territorio. Offerte che vanno dal “gusto” ai prodotti di settori come abbigliamento, parrucchieri, centri estetici, bar e ristoranti ma anche farmacie e molto altro.

  • IL TURISMO COME VOLANO DELL’ECONOMIA PADOVANA. IL FUTURO SINDACO DEVE SCHIERARSI PER UN’IMMAGINE DI PADOVA FORTE

    Padova santa g“Padova è orfana di una precisa identità turistica. Negli ultimi dieci anni si sono alternate iniziative promozionali che, seppur importanti e positive, non hanno saputo dare una identità turistica alla città. Abbiamo assistito a discussioni ed ipotesi che hanno trovato solo ulteriori divisioni tra i vari amministratori : La Padova di Giotto, La Padova del Trecento, la Padova dei Carraresi, la Padova degli Affreschi, la Padova del Santo, solo per citare alcune delle ‘identità turistiche’ .
    Anche il contributo fornito da “Guru” del settore hanno lasciato l’amaro in bocca, dichiara Nicola Rossi Presidente Confesercenti di Padova. Non si è andati oltre le buone intenzioni.
    Oggi, per il suo futuro turistico, Padova deve identificare con coraggio alcuni ambiti che possono diventare un vero e proprio vantaggio competitivo: il turismo culturale, quello d’affari, quello religioso, quello legato a sistema universitario.

  • FACCIAMO ADOTTARE DALLA GRANDE DISTRIBUZIONE I NEGOZI E LE VIE COMMERCIALI DELLA CITTÀ

    eastgateinverness“La notizia che il colosso francese Leroy Merlin è interessato ad investire nel centro commerciale ex foro Boario di corso Australia e che la strada per l’apertura è spianata ci riempie di ulteriori preoccupazioni per il futuro del commercio nella città di Padova. “ dichiara il Presidente di Confesercenti Nicola Rossi.
    “ Questa ennesima apertura a ridosso della città provocherà la chiusura di qualche decina di esercizi di vicinato ed un ulteriore degrado in alcune aree della città”.
    Difendere oggi le attività commerciali ed investire nel commercio, significa investire per la città. Per questo motivo ai candidati Sindaci di Padova che abbiamo incontrato in questi giorni, abbiamo presentato una richiesta precisa: nel bando per l’aggiudicazione della gestione dell’ex foro Boario e la realizzazione di un centro commerciale, si indichi anche l’obbligo di partecipare ad attività di co-marketing e collaborazione con gli esercizi commerciali del settore e/o con una via, un’area commerciale della città (quartiere, piazza, via ecc.)” continua il Presidente Rossi

  • ATTIVO IL SERVIZIO ISEE

    Avevano annunciato lo stop del servizio Isee a partire daL 15 Maggio, una soluzione presa per opporsi al taglio dei finanziamenti da parte dell'INPS. La protesta ha smosso le acque portando ad un accordo tra i centri di assistenza fiscale e l'Inps. I caf hanno dunque annullato la sospensione del servizio che attualmente si svolge regolarmente.

  • Votazioni Confesercenti Piove di Sacco

    votazioni piove di sacco

  • Playoff Lega Pro: Prevendita per Padova – Albinoleffe, prelazione per gli abbonati, 2000 biglietti a scuole, famiglie e giovanili

    Iniziata mercoledì 10 maggio, con la prelazione per gli abbonati, la prevendita per Padova – Albinoleffe, gara valevole per il primo turno dei playoff. La gara è organizzata dalla Lega Pro e si disputerà allo stadio Euganeo domenica 14 maggio alle 14.30.

    Tutti i tifosi che hanno sottoscritto l’abbonamento per la stagione in corso potranno esercitare il diritto di prelazione sul proprio posto a sedere mercoledì e giovedìrecandosi alle biglietterie Sud dello stadio Euganeo dalle 10 alle 12 e dalle 15.30 alle 18.30 e in tutti i punti vendita Ticketone, esibendo il proprio abbonamento e un documento di identità.

  • Festa della Fragola a Camposampiero 2017

    festa fragola csamp 17

  • PRINCIPALI SCADENZE FISCALI E PREVIDENZIALI DI MAGGIO 2017

    A questo link è possibile scaricare le principali scadenze fiscali e previdenziali di Maggio 2017.
    Per ogni informazione i nostri uffici sono a disposizione.

  • Al via il bonus mamma 2017, 800 euro per nascite ed adozioni

    bonusmamma2Al via il bonus mamma. Dal 4 maggio 2017 sarà possibile fare domanda per il cosiddetto bonus mamma: il sostegno economico una tantum di 800 euro per la nascita o l’adozione di un minore. Il bonus viene concesso in un’unica soluzione ed è legato al numero dei figli nati o adottati. Ovvero nel caso due figli, alla mamma andrebbero 1.600 euro. A ricordarlo, con un post su Facebook, è la sottosegreteria alla Presidenza del Consiglio, Maria Elena Boschi. “È una misura inserita dal governo dei MilleGiorni nella legge di bilancio per il 2017 – scrive – ed uno dei primi passi nella giusta direzione”.

  • CAF costretti a sospendere il servizio ISEE.

    cafCaro cittadino,
    ci dispiace comunicarle che tutti i CAF aderenti alla Consulta Nazionale sono stati costretti a sospendere il servizio ISEE dal prossimo 15 maggio 2017 a tempo indeterminato in attesa di avere risposte concrete dall'INPS e dal Ministero del Lavoro, sul rinnovo della convenzione scaduta lo scorso 31 dicembre 2016 e sull'entità del compenso riconosciuto per il servizio. L'INPS vuole infatti ridurre di un ulteriore 30 per cento il compenso riconosciuto ai CAF, ben al di sotto del costo pratica sostenuto dai medesimi Centri di Assistenza.
    Siamo stati costretti ad assumere questa soluzione estrema dopo aver invano tentato più volte di trovare un'intesa con l'INPS e continuato, fino ad oggi, a prestare assistenza a tutti, senza alcuna certezza di ottenerne un compenso adeguato.
    Abbiamo deciso di intraprendere questa strada per affermare il valore e la dignità dei CAF e per tutelare il diritto di ogni cittadino ad accedere gratuitamente a tutte quelle misure di sostegno previste a favore delle fasce meno abbienti della popolazione di questo Paese.
    Stiamo facendo questo anche per lei e siamo sicuri che comprenderà le nostre ragioni e sosterrà fattivamente la nostra azione, in modo che possa concludersi positivamente in tempi rapidi.

Iscrizione Newsletter

Seguici sui Social

fb.JPG
YouTube logo     seguici twitter logo
instagram logo