Filtro
  • FIACCOLATA DI PROTESTA per dire NO al Centro Commerciale di Due Carrare

    vol fiaccola due carrare 17Nella serata di lunedì 24 luglio ore 21.00 partirà una una fiaccolata a Due Carrare per sensibilizzare l’opinione pubblica e dare voce con forza alla contrarietà condivisa nei confronti del progetto di realizzazione del mega centro commerciale he dovrebbe sorgere a ridosso del sito storico del Castello del Catajo.
    E proprio al Castello del Catajo si era tenuta giorni fa la conferenza stampa organizzata da Confesercenti e Ascom Padova, alla quale hanno partecipato più di un centinaio tra autorità amministrative locali, associazioni rappresentative delle realtà economiche e imprenditoriali, comitati a difesa del patrimonio artistico e ambientale e gli organi di stampa.

    La fiaccolata si svolgerà a Due Carrare e prevede di percorrere il tragitto che avrà come punto di partenza via Roma, presso il parcheggio di fronte alla Banca di Credito Cooperativo e lungo il marciapiede arriverà davanti alla Sede comunale
    Sono invitati tutti coloro che, amministratori pubblici, associazioni di categoria e territoriali, economiche ambientalistiche culturali, imprenditori, cittadini, vogliono difendere il loro territorio da questa devastazione senza ritorno.

  • Scadenze Fiscali di Luglio 2017

    POTETE SCARICARE TUTTE LE SCADENZE FISCALI DI LUGLIO AL LINK QUI SOTTO


    Scadenze fiscali luglio
     


  • Ieri la conferenza stampa per dire NO AL CENTRO COMMERCIALE DI DUE CARRARE

    conf stampa No due carrareContinua l’impegno delle categorie che ritengono che lo sviluppo economico si basi su un attento consumo del suolo e su scelte innovative basate su un sistema imprenditoriale diffuso.
    Si è tenuta ieri mattina (17/07/2017) presso il Castello del Catajo la conferenza stampa con amministratori, enti locali e associazioni di categoria, per dare avvio ad un comitato che abbia come obiettivo aiutare il Comune di Due Carrare a dire NO a questo scempio.
    “L’iniziativa che stiamo portando avanti a Due Carrare, per evitare la nascita del centro commerciale, avrà un proseguo molto lungo” dichiara Nicola Rossi Presidente della Confesercenti del Veneto Centrale.

  • Conferenza stampa per dire NO al Maxi Centro Commerciale di Due Carrare

    DICO NO AL MAXI CENTRO DI DUE CARRARE def
    NO AL CENTRO COMMERCIALE DI DUE CARRARE

    AIUTIAMO L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI DUE CARRARE A DIRE DI NO

     

    LUNEDI’ 17 LUGLIO DICIAMO NO

    AL MAXI CENTRO DAL CASTELLO DEL CATAJO

    Via Catajo, 1, 35041 Battaglia Terme

    Castello del Catajo def oro

  • AIUTIAMO L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI DUE CARRARE A DIRE DI NO AL CENTRO COMMERCIALE

    centro comm. due carrareDi fronte alla possibilità di un nuovo centro commerciale nell'area dei colli con nuovo consumo di suolo, per non parlare di impatto ambientale e conseguenze sulla viabilità, per non parlare di alcune centinaia di attività commerciali ed artigianali che chiuderanno in un raggio di una quarantina di Km e desertificazione dell’area, NON POSSIAMO LASCIARE DA SOLA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI DUE CARRARE, dichiara il Presidente Confesercenti Nicola Rossi.

  • SAGRE: ROSSI INCONTRA IL COMANDANTE Col. PUTZU DELLA GUARDIA DI FINANZA

    rossi e putzuSi è tenuto la settimana scorsa un proficuo incontro tra il Presidente Confesercenti Nicola Rossi ed il Comandante della Guardia di Finanza col. Putzu Gavino, sull’annoso tema delle sagre e manifestazioni gastronomiche.
    Rossi, accompagnato dal Presidente di Confesercenti del Conselvano, Settimo Gallocchio, ha ribadito :
    “Purtroppo siamo ancora obbligati a segnalare una situazione di perdurante irregolarità presenti in decine di manifestazioni ‘eno-gastronomiche’ che si svolgono in questo periodo in ogni angolo della nostra provincia.
    Secondo il nostro osservatorio sono oltre 500 le manifestazione che da giugno ad ottobre si terranno in tutto il territorio, di queste meno di un terzo sono quelle che rispettano le caratteristiche di promozione territoriale che è alla base del provvedimento della Regione Veneto.

  • OBBLIGO DI VERIFICA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI NEI LUOGHI DI LAVORO

    trivenetoAbbiamo stipulato per i soci, diverse convenzioni con primarie aziende di vari settori. I vantaggi e le opportunità sono pensati per agevolare le aziende nella loro importante attività soprattutto nell’ambito della sicurezza sul luogo di lavoro, regolamentata da leggi e norme ben precise.
    In quest’ottica è stata definita, con l’ente notificato Triveneto Srl con sede a Covolo di Pederobba (TV), una convenzione che prevede uno sconto del 20% da listino per le seguenti operazioni: verifiche con strumentazione certificata e regolarmente tarata; verbali (digitali) prodotti vengono archiviati sul gestionale e custoditi per 10 anni secondo disposizioni legislative. Tutta la documentazione tecnica prodotta viene inoltre resa disponibile ai soci/clienti attraverso accesso on-line del gestionale.

  • GIOVEDI' 06 LUGLIO 2017 dalle ore 07,00 alle ore 19,30 SCIOPERO DEGLI IMPIANTI ESSO

    esso chiusoContinua la mobilitazione dei Gestori ESSO, contro l'operazione denominata BRANDED WHOLESALE ossia la cessione da parte della ESSO ITALIANA SRLdi impianti stradali di distribuzione carburanti alla società inglese "Intervias Group ltd", che avrà l'onere di gestire la rete mantenendo il marchio ESSO con obblighi per i gestori di acquisto dei prodotti ESSOcon carattere di esclusività per alcuni primi anni e una minima riduzione per anni a venire; quella che la FAIB Confesercenti definisce vendita a pacchetto “modello grossista”.

Iscrizione Newsletter

Seguici sui Social

fb.JPG
YouTube logo     seguici twitter logo
instagram logo