Filtro
  • CORSI ANTINCENDIO RISCHIO MEDIO E RINNOVO AL VIA DA FEBBRAIO

    Corso per "Addetto Antincendio – rischio medio"
    D.Lgs 81/08 e s.m.i. e DM 10/03/1998

    DURATA: 8 ore
    (minimo 7 persone)
    Docente: Studio Consylio
    ORARIO: 14.00/ 18.00
    CALENDARIO E SEDI: 1 marzo (sede BAAP – Caselle di Selvazzano)

    Corso per "Addetto Antincendio – rischio medio"
    D.Lgs 81/08 e s.m.i. e DM 10/03/1998
    RINNOVO

    DURATA: 8 ore
    (minimo 7 persone)
    Docente: Studio Consylio
    ORARIO: 14.00/ 18.00
    CALENDARIO E SEDI: 1 marzo (sede BAAP – Caselle di Selvazzano)

    per info ed iscrizioni m.concas@confpd.it

  • 27 gennaio: GIORNATA DELLA MEMORIA

  • 29 GENNAIO 2 FEBBRAIO URBE VIVA: QUALE FUTURO PER PADOVA?

    URBE VIVA è un progetto di natura sperimentale che indaga e promuove iniziative formative, atelier aziendali e workshop di innovazione sociale per il ripensamento e la riorganizzazione dei servizi e del patrimonio di impresa quali strategie competitive per il territorio veneto.

    La manifestazione si svolgerà dal 29 gennaio al 2 febbraio presso il Centro Culturale San Gaetano. Tema centrale sarà la rigenerazione urbana, ponendo l'accento sui più grandi progetti attesi per i prossimi anni e sulla strategia di crescita per la città.

    http://www.cescotveneto.it/urbe-viva/

  • CORSI AL VIA! SOLESINO E PADOVA

    PRESSO CONFESERCENTI SOLESINO

    8 FEBBRAIO CORSO LI. SA./HACCP ex Libretti Sanitari

    20.00- 23. 00

    Per informazioni e iscrizioni Gianni Targa Tel. 0429 709308 – g.targa@confpd.it

     PRESSO CONFESERCENTI PADOVA, VIA SAVELLI 8 

    Per informazioni e iscrizioni Manuela Concas m.concas@confpd.it 049/8698618 o e.antonello@confpd.it 

    14 febbraio Corso per "Addetto Antincendio – rischio basso" D.Lgs 81/08 e s.m.i. e DM 10/03/1998

    14.00 -18.00 

    14 febbraio Corso per "Addetto Antincendio – rischio basso" D.Lgs 81/08 e s.m.i. e DM 10/03/1998  RINNOVO

    16.00-18.00 

    5 Febbraio 2018 Corso per "Addetto al Primo Soccorso" Rinnovo addestramento D.Lgs 81/08 e s.m.i.

    14.30 -18.30 

    05 / 07 / 12 Febbraio 2018 Corso per "Addetto al Primo Soccorso" (D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.)

    14.30 – 18.30 

    19/21 Febbraio 2018 Corso per "R.S.P.P – Datore di Lavoro" D.Lgs 81/08 e s.m.i. RINNOVO

    14. 30 – 17:30 

     

     

     

  • BANDI GAL PATAVINO: creazione di nuova occupazione e alla vitalizzazione economica e sociale del territorio rurale, anche attraverso la nascita e lo sviluppo di attività extra-agricole sia produttive che di servizio.

    Il presente tipo intervento sostiene gli investimenti finalizzati alla creazione di nuova occupazione ealla vitalizzazione economica e sociale del territorio rurale, anche attraverso la nascita e losviluppo di attività extra-agricole sia produttive che di servizio.Le attività previste sono finalizzate ad incentivare l'avvio di nuovi soggetti imprenditoriali e lo sviluppo di quelli esistenti, al fine di offrire nuove opportunità alle economie locali. 

  • TURISMO: NUOVA "DIRETTIVA PACCHETTI" DI VIAGGIO IN APPLICAZIONE DAL 1° LUGLIO 2018

    Preso atto del "silenzio assordante" del MiBACT alla richiesta di Assoviaggi Confesercenti, Federturismo Travel Confindustria e Fiavet Confcommercio, inviata il 4 dicembre scorso, per un incontro urgente riguardo l'iter di recepimento della direttiva UE 2015/2302 relativa ai "pacchetti turistici e servizi turistici collegati", le tre organizzazioni comunicano al settore le tempistiche previste nel testo ufficiale della direttiva e dalla normativa italiana:

    31 dicembre 2015 entrata in vigore della direttiva (20esimo giorno dalla pubblicazione sulla GUUE avvenuta il giorno 11 dicembre 2015);
    entro il 1° gennaio 2018 gli Stati membri adottano e pubblicano le disposizioni legislative, regolamentari e amministrative necessarie per conformarsi alla direttiva;
    in virtù della legge di delegazione europea, lo Stato Italiano ha tempo fino al 21 febbraio 2018 per adottare il decreto legislativo di recepimento (tre mesi dall'entrata in vigore della legge di delegazione europea pubblicata il 6.11.2017 ed entrata in vigore il 21.11.2017);

  • SALDI AL VIA: +10% DI VENDITE RISPETTO AL 2017

    Nonostante la giornata d'apertura dei saldi sia lavorativa il centro storico della città è stato preso d'assalto. Difficile fare un confronto percentuale con l'inizio del 2016 ma sicuramente nel centro storico di Padova ed in alcuni centri della provincia la presenza di consumatori nelle vie e nei negozi è notevolmente crescita rispetto alla giornata di apertura del 2017.

    Le previsioni dell'osservatorio economico della Confesercenti in queste prime ore sembrano essere pienamente confermate. In provincia di Padova prevediamo un incremento delle vendite nel periodo dei saldi di quasi 10 punti percentuali rispetto al 2017. Il valore complessivo delle vendita raggiungerà i 104 milioni continuando Padova ad essere, con Verona, una delle città di riferimento regionale nel settore moda.

  • FAIB CONFESERCENTI: SIGNIFICATIVO RICONOSCIMENTO DEL RUOLO DELLA CATEGORIALEGGE DI BILANCIO APPROVATO L'EMENDAMENTO CHE DIMEZZA GLI ONERI DELLA MONETA ELETTRONICA

    Con il voto di fiduca alla Camera dei Deputati, è stato approvato l'emendamento alla "LEGGE DI BILANCIO ", Governo e Parlamento hanno infine inteso intervenire sull'annosa questione dei costi collegati all'uso della cosidetta " MONETA ELETTRONICA" attraverso la previsione del rimborso, sotto forma di credito d'imposta del 50% delle commissioni imposte dal sistema Bancario.

    Si tratta di un significativo riconoscimento del ruolo della Categoria dei Gestori e della compatezza con la quale le Organizzazioni hanno rifiutato con coerenza e ragionevole ostinazione la scorciatoia, che era stata ipotizzata, dall'esenzione dall'obbligo di accettazione delle carte di credito.

  • Borse di plastica biodegradabili ed a pagamento : Confesercenti invita i consumatori ad acquistare nei banchi di mercato e negozi di vicinato : li nessun problema.

    Dopo quattro giorni dall'introduzione della normativa, continua la grande incertezza fra commercianti e consumatori sull'obbligo di usare i soli sacchetti ultraleggeri biodegradabili a pagamento per pesare e prezzare le merci sfuse o comunque usati per la circolazione delle merci.
    Occorre ricordare che i sacchetti usati per il trasporto delle merci sono (in Italia) obbligatoriamente biodegradabili ed a pagamento da anni. (sono quelle borsette di materiale biodegradabile che a volte ci vengono vendute alla cassa dei negozi sia di alimentari che non alimentari) L'Italia è stata uno dei primi stati in Europa ad adottare questa norma seguita poi da tutti gli altri stati europei.

  • SALDI AL VIA: AFFARI PER 104 MILIONI

    Secondo le stime dell'Osservatorio economico di Confesercenti, per comprare merce scontata, i cittadini di Padova e provincia potrebbero spendere fino a 104 milioni di euro (+10% rispetto al 2017).

    I saldi prenderanno il via venerdì 5 gennaio e andranno avanti fino alla fine di febbraio: tra negozi fissi e nei mercati del settore moda e abbigliamento, parteciperanno quasi 1000 attività. Saranno invece quasi 2.000 in tutta la provincia. Anche i padovani intenzionati ad approfittare dell'occasione sembrano molti: 7 su 10, secondo le stime di Confesercenti. La spesa media per ogni persona sarà di 160 euro: un po' di più rispetto alla media nazionale, che si attesta intorno ai 150.

  • NORME SULL'UTILIZZO DELLE BORSE DI PLASTICA

    Dal 1° gennaio 2018 tutte le buste di plastica, anche i sacchetti ultraleggeri utilizzati nei reparti ortofrutta, gastronomia, macelleria, pescheria e panetteria, devono essere biodegradabili e compostabili, devono essere cedute esclusivamente a pagamento- con il costo a carico dei consumatori finali, che si troveranno la voce relativa al costo dei sacchetti utilizzati nello scontrino della spesa.
    Per i commercianti che non si adeguano possono scattare pesanti sanzioni. Chi commercializza borsette che non corrispondono alle caratteristiche previste dalla norma sarà punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 2.500 euro a 25.000 euro.

  • Non scattano le sanzioni per il mancato utilizzo del POS.

    Come a tutti noto , pur rimanendo obbligatorio l'utilizzo del POS per i pagamenti in moneta elettronica, contrariamente a quanto più volte comunicato , a partire dal 1° gennaio 2018 non scatta la sanzione di 30 euro prevista per la mancata accettazione dei pagamenti con carte di credito o di debito. Ricordiamo che rimane l'obbligo per cui se un cliente chiede di pagare con carte di credito o di debito e non siamo in grado di accettare questa forma di pagamento, non possiamo rifiutare la vendita che avverrà a credito ed il cliente dovrà pagare in un secondo momento.