29 Giu 2011
mattiazzo-finozzi-francescon.jpgGiovedì 23 scorso l'assemblea Assoturismo Veneto Confesercenti ha incontrato l'Assessore regionale al turismo, Marino Finozzi, presso la sede Confesercenti di via Savelli 8 a Padova. Un incontro cordiale che ha dato la possibilità di sottolineare come Assoturismo Confesercenti abbia saputo ricercare la propria base di rappresentanza tra le imprese turistiche non solo ed esclusivamente tra le imprese che gestiscono le strutture ricettive ma anche in tutte quelle forme d’impresa che fanno prodotto turistico.
"Il turismo moderno, dichiara Francesco Mattiazzo Presidente di Assoturismo Veneto,  il turismo globale sempre di più chiede offerte turistiche legate al territorio, alle sue ricchezze architettoniche, culturale artistiche, ma anche ai suoi sapori, alla sua gastronomia alla sua storia.
O ancora ad offerte turistiche fortemente specializzate come quelle legate allo sport. Al tempo libero, a circuiti culturali, a circuiti gastronomici.

Assoturismo si è posta, fin dalle sue origini, anche qui nel Veneto, l’obiettivo di superare la rappresentanza delle singole categorie turistiche ma di affrontare invece l’aggregazione e la rappresentanza turistica come filiera del prodotto turistico.
Con questo sistema di rappresentanza siamo stati in grado di cogliere alcune profonde modificazioni nella domanda turistica permettendoci di adeguare la nostra organizzazione alle mutevoli esigenze.

Questo nuovo modo di essere Associazioni di imprese ci ha permesso anche di vedere il sistema turistico Veneto con una diversa angolazione che ci ha portato a considerare al centro del sistema turistico sia l’impresa che il turista.

Proprio a partire da questa consapevolezza abbiamo affrontato, anche con l'Assessore Finozzi a luglio 2010 a Venezia, i contenuti di una nuova legislazione regionale nel settore turistico che, superando situazioni oramai anacronistiche, affrontasse i veri nodi dell’industria turistica della nostra Regione". 
finozzi_assemblea_assoturismo.jpg
E proprio della nuova legge regionale si è parlato durante l'incontro del 23 giugno.
Finozzi ha elencato le novità cntenute nella legge sul turismo in attesa di approvazione in consiglio regionale, e ricordato di aver allestito il fondo di rotazione per la ristrutturazione degli alberghi e aperto il tavolo per la concertazione sull'economia turistica.