06 Ago 2008
confesercenti-padova.jpg... MA SERVONO MAGGIORI DISPONIBILITÀ ECONOMICHE

Non possiamo che esprimere la nostra soddisfazione e il nostro favore per l’approvazione del Decreto Legge che attribuisce ai sindaci poteri speciali in materia di sicurezza urbana e incolumità pubblica, questo il commento del Presidente della Confesercenti Padovana Nicola  Rossi.
La Confesercenti padovana, ha ribadito Rossi, ha più volte sollecitato l’approvazione di un pacchetto sicurezza a livello locale e nazionale.

E’ necessario che ai sindaci, che sono le figure maggiormente autorevoli e vicine ai cittadini e come tali ne recepiscono le reali esigenze, vengano dati gli strumenti e i poteri  per combattere i fenomeni di criminalità diffusa.
Quello che non ci convince, continua Rossi, è che il decreto non  fornisce gli strumenti economici adeguati.
Maroni ha annunciato per settembre la firma del protocollo d'intesa con l'Anci per utilizzare il fondo del 2009 che prevede 100 milioni di euro per finanziare gli interventi per la sicurezza urbana. Ma 100 milioni suddivisi per i 8100 e passa comuni italiani sono solo un sasso che cade nel mare!

Siamo molto contenti, dell’arrivo dei militari a Padova, l’utilizzo dell’esercito sta dando un grande contributo ad un’immagine di maggiore tranquillità alle nostre aziende.
Sicuramente non può essere questa la soluzione finale ma oggi deve essere adottato quanto possibile al fine di restituire tranquillità agli imprenditori e ai cittadini.